Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Floridia, le associazioni animaliste: “Stop al palio dell’Ascensione”

Floridia, le associazioni animaliste: “Stop al palio dell’Ascensione”

“Domenica prossima a Floridia, auspichiamo non si corra il palio dell’Ascensione”. L’appello è lanciato dalle associazioni animaliste siracusane Amici per la Coda, Oipa  e UGDA. Nel documento diffuso alla stampa scrivono che “Una speciale Ordinanza del Ministero della Sanità del 2006 vieta lo svolgimento di manifestazioni equine al di fuori degli impianti specifici e dei percorsi ufficialmente autorizzati, comunque su superfici asfaltate. Le associazioni firmatarie di questo comunicato stampa diffidano l’amministrazione comunale floridiana dallo svolgimento di questo tipo di manifestazione, riservandosi di citare in giudizio la stessa e la prefettura di Siracusa che ne ha concesso l’autorizzazione, nel caso in cui dovessero verificarsi incidenti, lesioni o danni fisici agli animali, configurandosi il reato di maltrattamento. Leonardo Da Vinci sosteneva che “verrà il tempo in cui l’uomo considererà l’uccisione anche di un solo animale come un crimine”. Per noi ogni essere vivente ha diritto ad un’esistenza dignitosa e nessuno deve nascere per essere sfruttato o per essere considerato mezzo di lucro per qualcuno! Condanniamo e contestiamo qualsiasi forma di sfruttamento degli animali! E’totalmente diseducativo permettere ai minori ed ai giovani di osservare come si possa facilmente sfruttare e maltrattare altri esseri viventi per mero tornaconto personale, non possiamo accettare giustificazioni risibili che considerano lecito l’inserimento degli spettacoli con l’uso degli animali tra le tradizioni storiche; la civiltà deve evolversi e non può contemplare alcuna forma di violenza o prevaricazione ai danni anche di un solo essere vivente. Non è cultura, non è una tradizione sana da poter tramandare ai posteri. Diciamo basta allo sfruttamento di poveri animali innocenti sacrificati in nome del dio denaro e dello spettacolo violento e crudele per mera speculazione monetaria”

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*