Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / Incendi,. vertice in Prefettura

Incendi,. vertice in Prefettura

Nella serata di ieri si è tenuta in Prefettura una riunione, convocata dal Prefetto, finalizzata a valutare le conseguenze dei numerosi incendi che hanno interessato il territorio provinciale.

Durante l’incontro, cui hanno partecipato i Sindaci di Siracusa, Augusta, Floridia, Solarino, i rappresentanti delle Amministrazioni comunali di Melilli e Priolo Gargallo, delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale, del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, dell’ASP e dell’ARPA, sono stati valutati anche gli effetti dell’incendio che si è sviluppato presso l’area industriale di Augusta.

Ad esito della verifica congiunta, si è appurato che l’evento incendiario nella zona interessata, già in serata sotto controllo, non ha determinato la necessità di assumere ulteriori iniziative.

Intanto, la Procura di Siracusa ha aperto una serie di fascicoli contro ignori sui recenti incendi che hanno danneggiato una buona fetta di ambiente. Le indagini sono state avviate a seguito della segnalazione di vigili del fuoco, forestale e da parte di privati cittadini. Le ipotesi avanzate sono di incendio colposo e incendio doloso ma, ovviamente, al momento non c’è alcun responsabile nei confronti dei quali avviare procedimenti penali.

I danni sono ingenti alla natura ma anche ad alcune imprese agricole. Irriconoscibili la Valle dell’Anapo e la riserva di Cavagrande di Cassibile. Per quest’ultima riserva, il sindaco di Avola, Luca Cannata, ha scritto al dipartimento della protezione civile per chiedere l’indizione dello stato di calamità naturale.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*