Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
L’AMP Plemmirio presente alla Giornata Spami a MonacSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Ambiente / L’AMP Plemmirio presente alla Giornata Spami a Monac

L’AMP Plemmirio presente alla Giornata Spami a Monac

L’Elenco delle aree specialmente protette di importanza mediterranea (Lista SPAMI) è stato istituito nel 2001 ai sensi del Protocollo della Convenzione di Barcellona relativo alle aree specialmente protette e alla diversità biologica nel Mediterraneo. Finora, 39 aree protette del Mediterraneo, solo 8 italiane tra cui l’Area Marina Protetta Plemmirio, sono state incluse nell’elenco, su richiesta della Parte contraente o delle Parti contraenti interessate, in riconoscimento del loro interesse ecologico, scientifico, estetico, culturale o educativo a livello regionale.

<<Mentre viviamo una crisi della biodiversità – affermano gli organizzatori della Giornata Spami – non solo dovremmo aggrapparci ai barlumi di speranza, ma dobbiamo assicurarci di diffonderli con forza. E gli SPAMI sono più che promettenti barlumi di speranza per il nostro Mar Mediterraneo. Dobbiamo anche farlo come tributo e riconoscimento alle donne e agli uomini di queste aree, lavorando insieme per proteggere la natura nel modo più efficace>>.

Quest’anno, e per la prima volta in due decenni, gli SPAMI vengono celebrati come una vetrina del Mediterraneo in tutta la sua diversità e ricchezza e nell’occasione verranno richiesti sforzi più ampi per la conservazione degli oceani. 

<<SPAMI Day – afferma la Presidente dell’Area Marina Protetta Plemmirio – è stato creato per questo scopo. Il tema della celebrazione dello SPAMI Day 2022 è “Cooperazione e Collaborazione” e lo slogan scelto è “Insieme per proteggere la biodiversità mediterranea”. Scegliendo questo tema, abbiamo voluto ricordare a tutti gli stakeholder perché è stata istituita la SPAMI List e quanto sia importante lavorare insieme per proteggere il Mediterraneo e la sua biodiversità, non potevamo che scegliere di esserci>>.

Per l’Amp Plemmirio saranno presenti il coordinatore consortile Sabrina Zappalà e il responsabile scientifico della riserva marina Gianfranco Mazza.

L’evento riunirà tutti i manager di SPAMI, nonché rappresentanti delle istituzioni ambientali mediterranee coinvolte nella gestione e nella governance di SPAMI.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube