Home / Cultura / Noto, con Mario Andreose è iniziato Effetto Noto 2015

Noto, con Mario Andreose è iniziato Effetto Noto 2015

È vero, nulla più che l’incontro con l’autore da la possibilità di addentrarsi tra le pagine di un libro e poter spalancare le porte della nostra mente alla conoscenza. Quello di ieri sera nel Cortile del Convitto Ragusa, promosso dal Comune di Noto, è stato poi un momento eccezionale perchè primo ospite del più grande e variegato contenitore “Effetto Noto 2015”, che ha di fatto preso avvio, è stato Mario Andreose (direttore letterario della RCS Libri e collaboratore della “Domenica” del “Sole 24 Ore”). Titolo della sua opera “Uomini e libri”, edito da Bompiani, che la dice tutta su quel tipo di conoscenza a cui ben volentieri va dedicato del tempo. Onori di casa affidati al Sindaco Corrado Bonfanti, presente l’Assessore alla Cultura Cettina Raudino, e poi a conversare con l’autore Sarah Zappulla Muscarà, ordinaria di Letteratura Italiana, e Enzo Zappulla, presidente dell’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano, alla lettura dei brani del libro l’attore Sebastiano Lo Monaco. Mario Andreose, grazie ad un rapporto privilegiato con i più grandi editori e scrittori italiani, e non solo, traccia, con lucida e elegante scrittura, l’appassionante itinerario di decenni di avventure editoriali. Sciascia, Bufalino, Moravia, Eco, Faulkner, Mann, Steinbeck, O’Connor, Camus, Gide, Saint-Exupéry, una continua scoperta di aneddoti, vizi e virtù ai più sconosciuti. “Ho 81 anni, ho iniziato a lavorare a 24 penso di essere un veterano che merita attenzione” ha detto Andreose chiudendo con una nota significativa:”Sono molto contento di aver incontrato un Sindaco che ama la cultura, non è evento così frequente”.
Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*