Home / Cultura / Noto, premiati i protagonisti dell’Infiorata

Noto, premiati i protagonisti dell’Infiorata

Il Teatro Tina di Lorenzo ha ospitato il consueto momento di premiazione per gli infioratori, che è inziato in musica e danza con l’esibizione del “Sardanistas”, giovane gruppo che interpreta la danza tradizionale catalana, originaria del 1800 nell’area di Empordà; esistono due principali stili di ballo l’originale sardana curta e la moderna più diffusa sardana llarga ( più lunga ). Successivamente il saluto delle Autorità con il Sindaco Corrado Bonfanti ad accogliere il Presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, il Prefetto di Siracusa Armando Gradone, e le autorità catalane ospiti: Maria Angels Torres I Ripoll, Delegata del Consigliere della Cultura della Generalità della Catalunya e Vicenta Pallares I Castello, Presidente della Commissione Internazionale delle Arti Effimere e della Federazione Catalana Catifaires. In platea presenti i vertici delle Forze dell’ordine e diversi Sindaci. Parole importanti e volte al futuro quelle espresse sul palco, con una forte proiezione già al 2016. Dopo uno scambio di omaggi in ricordo dell’Infiorata 2015 si è passati alla premiazione dei 16 bozzetti e dei loro autori alla presenza del Vice Sindaco Cettina Raudino, del Capo di Gabinetto e Responsabile Grandi Eventi Frankie Terranova ed in rappresentanza della Federazione Catalana Catifaires Pere Padrò, che ha espresso grande felicità per questa compartecipazione all’Infiorata di Noto. Subito dopo premiato il vincitore alla Mostra dei Bonsai curata ai bassi di Palazzo Ducezio dall’Associazione Bonsai Contea di Modica, e con il responsabile di Sicilia.uno, che ha portato l’innovativa app dell’Infiorata di Noto, premiata l’autrice del bozzetto più votato dai visitatori tramite la app, risultato essere “Asino Catalano” di Lorena Gaiazzo, secondo “Il libro e la rosa” di Gianpaolo Leone, terzo “Sguardo sulla città” di Marco Terrizzi. Chiusura in musica con la soprano catalana Silvia Casamayor Abac, la Noto Barocca Ensemble  ed Els Grallers, musicisti che suonano la Gralla, strumento tradizionale catalano che accompagna Geganters e le altre manifestazioni della cultura popolare.

E.V.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*