Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Noto, volontari recuperano un pallone incastrato nel capitello

Noto, volontari recuperano un pallone incastrato nel capitello

Sospesi ad oltre venti metri d’altezza dal sagrato della Basilica di San Nicolò, Saverio Torino e Joseph Squasi, volontari del gruppo S.A.R. (Search and rescue) dell’AVCN di Noto, sono intervenuti nella parte esterna, sopra la porta laterale. Un’impropria partita a pallone, probabilmente giocata sul sagrato della Cattedrale, ha visto finire negli spazi architettonici della facciata un pallone, rimasto incastrato e dunque impossibile da far cadere giù. Ma, nessun timore, a trovare il modo per togliere la sfera di cuoio sono stati proprio i volontari dell’Avcn che, fatto il sopralluogo, hanno deciso di calarsi e recuperare il pallone, assolutamente anti estetico. Sul posto una squadra, preparata al tipo di intervento durato poco meno di un’oretta, considerato anche il momento della preparazione. In due si sono calati, Saverio Torino e Joseph Squasi, che in un batter d’occhio hanno recuperato ben due palloni finiti a poca distanza l’uno dall’altro. I proprietari dei due palloni, però, non si affannino a reclamarli perchè entrambi inutilizzabili.
Emanuela Volcan

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*