Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Ospedale di Comunità a Palazzolo Acreide, la palla passa alla Regione SicilianaSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Ospedale di Comunità a Palazzolo Acreide, la palla passa alla Regione Siciliana

Ospedale di Comunità a Palazzolo Acreide, la palla passa alla Regione Siciliana

Rischia di saltare il possibile trasferimento del quarto ospedale di Comunità da Siracusa a Palazzolo Acreide. E’ ciò che è scaturito dalla conferenza dei sindaci, convocata dal primo cittadino di Siracusa, Francesco Italia, su richiesta del sindaco di Palazzolo, Salvatore Gallo. Al termine della riunione è stato stilato un documento nel quale si è deciso di confermare il quarto ospedale di comunità al Rizza di Siracusa (oltre a quelli di Noto, Lentini e Pachino) e, contemporaneamente, di chiedere l’istituzione del quinto nella zona Montana. La palla passa adesso alla Commissione regionale alla Salute che, in tal senso, si riunirà domani.

Il sindaco Gallo aveva individuato nell’Istituto Vaccaro Ostello della Gioventù di Palazzolo, la sede ideale per il nascituro nosocomio della zona montana, proposta avallata dal presidente dell’Unione dei Comuni, Alessandro Caiazzo, per il quale la decisione deve essere presa dalla Regione Siciliana e non dai sindaci. Il primo cittadino di Buccheri ribadisce con forza la necessità, inoltre, di potenziare i servizi sanitari territoriali e ambulatoriali e l’istituzione delle ambulanze medicalizzate in tutti i comuni della Valle degli Iblei.

Per l’esponente della Lega, Enzo vinciullo, l’ospedale di Comunità a Siracusa, sarebbe un inutile atto di arroganza ed egoismo politico amministrativo.

Siracusa non ha bisogno di un Ospedale di Comunità – dice Vinciullo – ma dell’Ospedale di 2° Livello. La Zona Montana non va privata di un presidio sanitario indispensabile per la sicurezza dei cittadini.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube