Home / Se te lo fossi perso / Politica / Pachino. Corrado Quartarone: “Il Sindaco che vorrei a capo del mio Comune” 

Pachino. Corrado Quartarone: “Il Sindaco che vorrei a capo del mio Comune” 

“Il sindaco che vorrei a capo del governo del mio Comune deve saper governare la propria città agendo a salvaguardia del bene comune”. È il pensiero di Corrado Quartarone, candidato a primo cittadino della città di Pachino.

Il consenso nei confronti della sua candidatura a Sindaco è in forte crescita. La storia politica di Quartarone è ricca di esperienza sempre all’opposizione per tre tornate amministrative. A differenza di altri possibili candidati a sindaco della città di Pachino, Quartarone vanta una lunga militanza politica e un rapporto forte con il territorio e la sua economia. Fuori dalle correnti e dai clan della politica, spinge delicatamente l’acceleratore della macchina elettorale forte della sua conoscenza dei mille problemi presenti nel pachinese. Un valido bagaglio di esperienza al consiglio comunale, un’ampia conoscenza delle annose problematiche che affliggono la città di Pachino, così come anche delle sue incredibili potenzialità economiche. E questo perché spinto dalle tante sollecitazioni da parte sia di conoscenti, sia di tanti amici ma, soprattutto, di tanti semplici cittadini desiderosi di vedere la città di Pachino rinascere a nuova vita.

La sua onestà conclamata e la specifica esperienza di Dirigente d’azienda e di esperto in economia, dei sistemi industriali, lo proietta tra i favoriti alla carica di primo cittadino. In politica predilige la larghe intese, proteso verso i più deboli e gli interventi sul piano della crescita economica e sociale, reale e non di quella di rito che si annuncia per finire nel dimenticatoio subito dopo le elezioni.  

Non incentrerò la campagna elettorale sul passato, non interessa a nessuno, men che meno ai cittadini di Pachino, ma su programmi che ragionano sul futuro, soprattutto in favore delle nuove generazioni, ai giovani che scappano per la mancanza di un futuro migliore. Il desiderio di avvicinare i giovani alla politica; per questo nelle liste che mi appoggeranno saranno presenti tanti nuove leve che hanno deciso di mettersi in discussione, di scendere in campo con spirito di sacrificio per Pachino”.

“I territori sono sistemi complessi che devono competere con gli altri evidenziando le proprie qualità e le proprie eccellenze per poter dare opportunità nuove ai propri cittadini – continua Quartarone. Bisogna incentivare il settore agricolo e potenziare quello turistico, il nostro territorio ha grandi possibilità di crescita in questi comparti. La nostra città presenta ancora delle problematiche da risolvere che riguardano i servizi pubblici, l’erogazione dell’acqua, il miglioramento delle strutture sanitarie, occorre che chi la guiderà ne sia all’ altezza non solo con parole ma con i fatti, voglio che la mia sia una città che funzioni, con una gestione trasparente, dove la gente non provi più diffidenza nei confronti della politica”.

“Intendo portare la mia esperienza al servizio della città e dei cittadini, perché Pachino si riprenda il ruolo che le spetta. Pachino ha bisogno di tutte le nostre energie, di idee innovative e voglia di lavorare”.

“Sono consapevole della grande sfida che mi aspetta – conclude Quartarone – ma so che con il mio costante impegno e volontà raggiungeremo i nostri obiettivi. Personalmente sono entusiasta e pieno d’energia per questa nuova avventura, certo della vostra vicinanza, insieme per il futuro della città che amiamo”.

M.G.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube