Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Pallamano, Albatro sconfitta di fisura contro lo Junior FasanoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Pallamano, Albatro sconfitta di fisura contro lo Junior Fasano

Pallamano, Albatro sconfitta di fisura contro lo Junior Fasano

Albatro Teamnetwork Siracusa 23

Junior Fasano                           24

(primo tempo 12-15)

Albatro Teamnetwork Siracusa: Adler, Dedovic 7, Mincella, Giannone 1, Calvo A. 2, Calvo M. 1, Ragusa 1, Di Stefano 2, Conigliaro, Bianchi 5, Murga 4, D’Alberti, Vinci, Corsico. All. Vinci.

Junior Fasano: Fovio, Giannoccaro, De Santis L., De Santis P. 1, Messina 4, Maione, Brzig 3, Lo Russo, Cedro, Raupenas 5, Taurian 3, Costanzo 4, Riccobelli 4, Marino. All. Ancona

Arbitri: Dionisi e Maccarrone

L’Albatro perde di misura contro Fasano al termine di un match combattuto e domani mattina alle 9,30 giocherà contro Ambra (sconfitto 32-30 da Fondi) per il settimo posto nella Final Eight del PalaLobello.

Non c’’è Brancaforte, fuori causa precauzionalmente per un malore accusato dopo la gara di ieri. Nella lista dei 14 viene inserito Gianluca Corsico. Al PalaLobello accorrono in quasi mille (compresa rappresentanza pugliese) per la gara che decide chi tra Albatro e Fasano giocherà per il quinto posto.

E’ di Mattia Calvo il primo gol del match, di Andrea il secondo dopo il momentaneo pareggio di Costanzo, siracusano doc, in forza al Fasano. Nei primi minuti, a condurre il match è la compagine locale che, però, sul 3-2, subisce un parziale di 3-0 che “gira” la partita a favore dei pugliesi. In porta, però, nell’Albatro c’è Adler che, oltre ad opporsi ad un paio di conclusioni dall’ala di Costanzo, respinge i rigori di Maione prima e Riccobelli dopo. L’Albatro commette qualche errore di troppo in attacco dopo che Dedovic aveva riportato il punteggio in parità. Sull’8-8, infatti, gli aretusei, non perfetti neanche in difesa, subiscono un break di 5-0, ma Di Stefano e Dedovic (che realizza due volte dalla linea dei 7 metri) tengono a galla la compagine di Peppe Vinci, che chiude il primo tempo sotto di tre reti, 12-15.

Il Fasano controlla la gara, incrementando il vantaggio (13-18) con il rigore realizzato da Brzic. Un paio di decisioni arbitrali (su tutti un 2 minuti a Mattia Calvo) fanno arrabbiare la squadra di aretusea che, con la rete di Andrea Calvo, riesce a riavvicinarsi agli avversari. Poi un’altra decisione contestata (un rigore per così dire generoso) riporta avanti di cinque il Fasano; risponde Murga, Adler è superlativo su Raupenas, Murga segna ancora e si va sul 17-20 a metà tempo. Poi la forbice si allarga ancora per Fasano, ma Bianchi e Dedovic non si arrendono, Ragusa firma la ventunesima rete aretusea e, a cinque minuti dalla fine, l’Albatro riapre la partita. Dedovic è scatenato, Albatro a meno uno e gran tifo sulle tribune del palazzetto siracusano. Adler chiude la porta a Maione, Raupenas spreca in contropiede, non Bianchi, che realizza la rete del 23-23 a due minuti dallo scadere del tempo. Finale thrilling: Raupenas riporta in vantaggio i suoi, Ragusa tira centrale e Fasano porta a casa la vittoria. Per l’Albatro, però, applausi meritati da parte del pubblico locale.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube