Home / Se te lo fossi perso / Sport / Pallavolo, l’Augusta fa sua la prima gara di ritorno

Pallavolo, l’Augusta fa sua la prima gara di ritorno

Le ragazze del presidente Mangiameli aprono il girone di ritorno con un successo esterno nel campo del Nicosia (1 a 3). Inizia positivamente il girone di ritorno del campionato di serie C femminile, con una vittoria fondamentale per la Pallavolo Augusta sul campo della Naf Nicosia, le megaresi ribaltano il risultato dell’andata vincendo in quattro set e conquistano tre punti d’oro che permettono di risalire la graduatoria e di assestarsi in una zona meno calda della classifica. Dopo aver perso un primo parziale la Pallavolo Augusta ha ribaltato il trend della partita reagendo con carattere conquistando i tre set successivi con una prova collettiva di buon livello. Contro una squadra ostica e ben organizzata nella fase di seconda linea, le ragazze megaresi hanno mostrato di essere cresciute in difesa, nella gestione degli errori nelle fase cruciali, con il buon contributo di tutte le giocatrici in fase offensiva: 14 punti a testa per le due schiacciatrici Giuffrida e Canneddu, che sono state il reale punto di equilibrio della squadra e per la centrale La Torre che ha innestato una marcia in più anche in prima linea chiudendo poi il match con l’attacco conclusivo che è valso la vittoria per 3-1. Buona prova di continuità anche per l’opposta Calleri e di tutto il gruppo delle giovani che costituisce un’ossatura fondamentale della Pallavolo Augusta, tra cui le due palleggiatrici Under 18 Sirone e Glorioso, che hanno dimostrato di guidare con merito la squadra alla vittoria. Due le centrali classe 99”, Marino alla sua migliore partita da titolare e Gallitto al rientro in squadra dopo un breve stop, e due liberi giovanissimi come Di Mare e Martina Fiorenza. “Siamo contente sia per il risultato in questa difficile trasferta sia per come ha giocato la squadra mostrando importanti passi avanti a livello di gioco e di organizzazione collettiva – afferma la capitana Giuffrida – Una vittoria per noi stesse, ma anche per tutta la società che ci ha sempre permesso di lavorare serenamente quando il successo non arrivava e per il gruppo dei nostri tifosi più appassionati che ci segue ovunque con grande passione”. Un successo che vale quota dodici punti in classifica con un margine di sicurezza sulla zona salvezza, in attesa del turno di riposo per poi riprendere tra due settimane con la terza trasferta consecutiva in casa della ben più quotata Paternò in piena corsa playoff. F.G.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*