Home / Se te lo fossi perso / Politica / Piano infrastrutture: esclusa la Catania-Lentini-Ragusa

Piano infrastrutture: esclusa la Catania-Lentini-Ragusa

Nei primi 7 giorni da Ministro delle Infrastrutture, l’unica cosa che è stata fatta è quella di escludere la Catania-Lentini-Ragusa dal Piano delle Infrastrutture Strategiche. Infatti sono 30 le opere che il Ministro ha deciso di inserire e fra queste 30 spicca l’esclusione delle Catania-Lentini-Ragusa, che il Ministro Lupi, invece, aveva sempre assicurato e garantito.

“Una mortificazione insopportabile per la provincia di Siracusa e per quelle di Catania e Ragusa – afferma il parlamentare regionale Enzo Vinciullo – che, attraverso la realizzazione di questa opera, erano sicuri di poter non solo garantire occupazione per i prossimi anni, ma, soprattutto, un collegamento celere e sicuro tra le tre province siciliane. Arrivati a questo punto,  o si corre subito ai ripari, costringendo il Ministro Delrio a inserire tra le 31 opere strategiche la Catania-Lentini-Ragusa, oppure credo che per il Nuovo Centrodestra l’unica cosa da fare è quella di uscire da questa maggioranza e passare all’opposizione. La sostituzione del Ministro Lupi, pervicacemente voluta da Renzi, che pure si tiene nel Governo cinque Sottosegretari con qualche problema giudiziario, comincia a fare sentire i primi nefasti risultati per la Sicilia”.

“Non siamo disposti – ha concluso l’On. Vinciullo – a tollerare ulteriori scippi per la nostra terra, bisogna assumere atteggiamenti intransigenti nei confronti della maggioranza”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*