Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Piano prevenzione della corruzione, avviso del Comune per la consultazione pubblica

Piano prevenzione della corruzione, avviso del Comune per la consultazione pubblica

Si chiama pianto triennale della prevenzione della corruzione e della trasparenza. Il comune di Siracusa ha avviato la consultazione pubblica per l’adozione delle linee guida del piano che sarà valido fino al 2022. Fa riferimento alla deliberazione del 13 novembre dello scorso anno con cui l’autorità nazionale anticorruzione ha approvato il nuovo piano anticorruzione. Nel piano sono compresi i comportamenti di tipo corruttivo di pubblici funzionari relativamente all’assunzione di decisioni politico-legislative, di atti amministrativi e giudiziari. Il sistema di prevenzione della corruzione introduce un complesso processo del rischio che ha inizio dall’analisi di specifici fattori esterni e interni all’ente pubblico.

Nel documento si descrive la situazione sociale ed economica della città che nell’ultimo decennio ha subito un decremento dei residenti (da 124mila del 2008 a 120 mila abitanti del dicembre dello scorso anno). Pur avendo molte aziende cessato le attività ed essendosi create nuove situazioni di disagio sociale. Le difficoltà congiunturali dell’economia, lasciano spazio alla criminalità organizzata con interventi in diversi ambiti socio-economici. Nella relazione del Comune si fa riferimento al fenomeno delle estorsioni che rimangono il crimine più ricorrente mentre il fenomeno della corruzione in ambito politico-amministrativo segna episodi significativi come nel caso di Sistema Siracusa in cui il Comune ha subito gli effetti con una sentenza risarcitoria milionaria, poi revocata.

Tra le criticità interne è stata sottolineata la carenza di organico dell’avvocatura comunale (un solo avvocato in servizio) che ha fatto venire meno il costante supporto legale all’attività dei dirigenti

In occasione dell’aggiornamento, sebbene il comune di Siracusa abbia pubblicato per oltre un mese sul sito istituzionale l’invito ai vari portatori d’interesse a formulare proposte e osservazioni al piano nell’ottica di una collaborazione e partecipazione alla lotta alla corruzione, entro i termini assegnati non è pervenuta alcuna nota. Per questo motivo la segreteria generale del Comune capoluogo ha emesso un nuovo avviso di consultazione pubblica. Le proposte dovranno pervenire entro il 20 dicembre.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube