Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Priolo, aggredisce i familiari con pala e mazza di ferro

Priolo, aggredisce i familiari con pala e mazza di ferro

Aveva minacciato i familiari che si erano rifiutati di dargli soldi per il soddisfacimento personale. L’intervento dei carabinieri, sollecitati dalle persone che aveva preso di mira, ha permesso di sedare gli animi e di arrestare l’uomo. Il fatto è accaduto a Priolo Gargallo, dove i Carabinieri della locale stazione e quelli della Sezione Radiomobile di Siracusa, attivati da una chiamata al 112, sono intervenuti in un’abitazione perché un 39enne, armato di pala e mazza in ferro, stava minacciando i propri parenti per farsi consegnare del denaro, verosimilmente per l’acquisto di stupefacente.

Durante l’intervento delle pattuglie, l’indagato, ha anche aggredito i militari che, per disarmarlo ed immobilizzarlo, hanno utilizzato lo spray al peperoncino, in quanto era in un forte stato di agitazione.

I familiari non hanno sporto denuncia per l’accaduto ed il soggetto, dopo essere stato arrestato per le minacce aggravate dall’uso di un’arma impropria e le lesioni procurate ai militari, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*