Home / Se te lo fossi perso / Priolo, fondi per aiutare la popolazione

Priolo, fondi per aiutare la popolazione

Aiuti per famiglie, commercianti, artigiani, partite Iva, società sportive, per far fronte alla crisi economica causata dall’emergenza Coronavirus. Variazioni di bilancio approvate all’unanimità durante la seduta di ieri sera del Consiglio comunale di Priolo Gargallo. Ai fondi statali e regionali vanno ad aggiungersi 570 mila euro stanziati dall’Amministrazione Gianni, per un totale di 970 mila euro.
In apertura di Consiglio, l’Assessore alle Politiche Sociali, Diego Giarratana, ha ricordato come, ancor prima dell’inizio dell’emergenza, l’Amministrazione comunale abbia attuato interventi di sostegno mirati, per aiutare i cittadini con maggiore difficoltà. 452 le famiglie di Priolo che hanno usufruito dei contributi comunali. Da lunedì saranno in consegna i nuovi voucher, così suddivisi: 300 euro saranno assegnati a chi vive da solo, 400 ai nuclei familiari composti da due persone, 600 a quelli formati da 3 componenti, 700 euro per i nuclei familiari composti da 4 persone e 800 per 5 o più componenti.
Il capogruppo di SiAmo Priolo, Luca Campione, ha ringraziato il Sindaco, Pippo Gianni, che “con la sua esperienza ha fatto tutto ciò che era possibile per contenere i contagi. Siamo stati uno dei primi paesi – ha concluso Luca Campione – a fare arrivare le mascherine e ad attuare gli interventi di sanificazione, quando altri comuni ne parlavano soltanto”.
Patrizia Arangio, consigliere comunale del gruppo SiAmo Priolo, ha parlato della scelta di presentare un emendamento, firmato in maniera compatta dai 16 consiglieri e approvato ieri all’unanimità, che consentirà ai cittadini di usufruire gratuitamente della rete wi-fi. “Non solo servirà ai bambini per lo studio a distanza – ha commentato la Arangio – ma ammortizzerà l’isolamento che tutti stiamo vivendo, garantendo al contempo il diritto di informazione. Abbiamo deciso di emendare la cifra prevista per la digitalizzazione in favore della protezione civile, per l’acquisto di dispositivi di prevenzione e di dispositivi anti-abbandono per le persone anziane”. “Il Consiglio e l’Amministrazione – ha concluso – sono chiamati in questo momento a scelte difficili e importanti”.
Il Presidente del Consiglio comunale, Alessandro Biamonte, dopo aver ringraziato tutti coloro che si stanno spendendo per fronteggiare questa emergenza, ha sottolineato la compattezza del civico consesso anche in una situazione emergenziale come quella in atto.
Maria Grazia Pulvirenti, Vice Sindaco e Assessore al Bilancio, ha seguito passo passo l’iter che ha portato all’approvazione delle variazioni. “Sosterremo tutti coloro che hanno necessità – ha detto – e nessuno sarà lasciato indietro”.
Il Sindaco, Pippo Gianni, ha voluto fare un plauso a tutto il Consiglio per il supporto, ai dipendenti del Comune, ai Dirigenti e in particolare all’ufficio di Solidarietà Sociale, chiamato in questo momento a dare risposte ai bisogni del paese. “La nostra priorità sono i cittadini – ha concluso il Sindaco Gianni- e, se necessario, attingeremo fondi da altri capitoli per far fronte alle esigenze della popolazione”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*