Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Priolo, tornano a manifestare gli ex lavoratori Synergo
Un momento della protesta di questa mattina nella zona industriale.

Priolo, tornano a manifestare gli ex lavoratori Synergo

Tornano a protestare i lavoratori ex Synergo, che ancora oggi non sono stati inglobati nella nuova ditta che si è aggiudicata l’appalto indetto dalla Versalis di Priolo. Una ventina di lavoratori, gli ultimi di un gruppo più folto composto da 123 operai ex Set Impianti, rimasti senza occupazione, hanno deciso di mettere in scena questa mattina una manifestazione di protesta davanti alla portineria della Versalis. Sostenuti dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei metalmeccanici, i lavoratori hanno sostenuto la necessità di avere un chiarimento dal vertice della Tecnotask di Priolo, impresa che ha preso in consegna dal consorzio Synergo i lavori di manutenzione degli impianti della holding della raffinazione.

Il sindacato, in particolare, chiede il rispetto degli accordi e la possibilità, quindi, per i lavoratori in esubero di essere assorbiti dalla nuova azienda. Al contrario, l’impresa subentrante non avrebbe alcuna intenzione di procedere alla loro assunzione. Posizioni distanti, quindi, che hanno spinto i lavoratori specializzati, ormai da mesi senza più occupazione, a bloccare la portineria e a manifestare in questo modo il proprio dissenso. Il loro obiettivo è quello di convincere la committente o la ditta incaricata del servizio ad assorbirli in organico.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube