Google+

Progetto”educazione alla legalità economica” : 5 Incontri scuola con la Guardia di Finanza

Gli studenti a lezione di legalità.
A Siracusa nell’ambito della 7ª Edizione del progetto “Educazione alla legalità economica” si sono tenuti cinque incontri delle Fiamme Gialle della Sezione Operativa Navale con gli studenti dell’Istituto Superiore “A.Rizza” – indirizzo Trasporti e Logistica (Nautico), di cui quattro nelle unità navali del Corpo presso gli ormeggi del Porto Grande.
E’ un’iniziativa che viene proposta alle scuole primarie e secondarie dalla Guardia di Finanza – Comando Provinciale di Siracusa e dall’Ufficio Scolastico Territoriale di Siracusa e trae origine da un Protocollo d’Intesa tra il Comando Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, promossa nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”.
L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.
La Guardia di Finanza propone alle scuole siracusane e della provincia di aderire a questo progetto volto a diffondere, già a partire dai più piccoli, modelli di comportamento virtuosi che promuovano la legalità come un valore da condividere, perseguire e difendere, attraverso stili di vita positivi e responsabili in campo economico-finanziario.
Gli step essenziali del progetto sono:
a. creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;
b. affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico finanziaria;
c. stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene Fondamentale delle libertà economiche.
Molto soddisfacenti sono stati il riscontro e l’interesse ottenuto tra gli studenti intervenuti all’iniziativa.
Il Comandante della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Siracusa, STN Raffaele Rosano, relatore negli incontri, ha messo in evidenza la necessità di acquisire la consapevolezza dell’importanza della legalità economico-finanziaria e dell’obbligo per tutti i cittadini alla partecipazione delle spese per i servizi erogati all’intera collettività.
Sono state evidenziate le peculiarità del Servizio Navale della Guardia di Finanza attraverso visite guidate sulle unità navali, inoltre è stato dato risalto all’aspetto degli illeciti finanziari in mare, alla luce del “Decreto Madia” con il quale la Guardia di Finanza ha assunto il ruolo di unica forza di polizia in mare.
Anche quest’anno all’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, i quali potranno riflettere sui compiti istituzionali della Guardia di Finanza e più in generale sui temi della legalità economica, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.
Per ogni livello di scolarizzazione, sono previsti premi individuali e premi riservati agli autori dei migliori lavori di gruppo.
Agli studenti distintisi (sia vincitori che non vincitori) sarà consegnato un attestato di merito, il bando è disponibile sul sito istituzionale del M.I.U.R. (www.istruzione.it) e della Guardia di Finanza (www.gdf.gov.it ).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*