Google+

Pulizia uffici comunali: lunedì sit in davanti alla Prefettura

«Lunedì prossimo sotto la Prefettura e sindacato pronto a manifestare insieme ai lavoratori anche nel giorno di ferragosto.» Così, Teresa Pintacorona, segretario generale della Fisascat Cisl, e Stefano Gugliotta, segretario generale della Filcams Cgil, rilanciano sulla vicenda che coinvolge i 37 lavoratori del servizio pulizie del Comune di Siracusa.

«Oggi è il terzo giorno della proroga di una settimana concessa a PFE – aggiungono i due segretari – Nulla, però, è cambiato. La CM service, azienda subentrante, continua a negare qualsiasi disponibilità al confronto infischiandosene del contratto nazionale di lavoro.

L’Amministrazione comunale, di contro, non si è più fatta sentire nonostante l’impegno del sindaco Italia. A questo punto, con il perpetuare di questo dispregio ai diritti dei lavoratori da parte dell’azienda piemontese, ci rivolgeremo al Prefetto perché vengano riconosciuti i diritti inalienabili delle persone coinvolte.»

«Appare strumentale il periodo di questo cambio appalto – sostiene Teresa Pintacorona – È veramente incredibile che questi passaggi avvengano sempre a ridosso di festività, estive o natalizie che siano.

Se qualcuno pensa di affievolire la rabbia dei lavoratori e l’impegno del sindacato, si sbaglia di grosso – conclude la segretaria della Fisascat territoriale – Saremo accanto ai lavoratori anche sotto il sole cocente siracusano, durante il ferragosto se sarà necessario. Pretendiamo rispetto dei contratti e rispetto per questi lavoratori. Non ci fermiamo sicuramente.»

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*