Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Saldo Costruzioni: buone nuove dal confronto con Isab

Saldo Costruzioni: buone nuove dal confronto con Isab

Un protocollo d’intesa per salvaguardare il futuro dei lavoratori di Saldo Costruzioni. Il verbale è stato firmato stamani in Confindustria e servirà a garantire gli 8 lavoratori del pontile Isab almeno fino a luglio.

“Da qui ai prossimi 15 giorni l’azienda sistemerà gli 8 lavoratori – ha sottolineato il segretario territoriale della Uil Stefano Munafo’ presente all’incontro – e successivamente, nell’ambito delle fermate, il personale metalmeccanico troverà una soluzione. A luglio quando scadrà il contratto Demond, si farà una nuova gara per garantire continuità lavorativa”. Rimane però il problema stipendi, visto che i lavoratori hanno rivendicato spettanze arretrate. Isab si è impegnata, attraverso i propri uffici legali, a coprire una percentuale dell’ammontare complessivo. Il sindacato però vogliamo risolvere il problema nella sua totalità perché successivamente ci sarà da discutere il problema delle fermate, anche se oggi un passo avanti è stato fatto e sembrano esserci maggiori condizioni di sicurezza”.

Un lungo vertice quello di stamattina in Confindustria che aveva fatto seguito alla fumata nera del giorno precedente quando non erano state poste le condizioni per sedersi a un tavolo visto che all’Isab c’erano ancora i blocchi con i lavoratori sempre più in stato di agitazione. Poi la rimozione nella serata di ieri e il tavolo di concertazione di stamani, conclusosi con esiti positivi.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*