Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Siracusa, blitz dei carabinieri negli edifici abbandonatiSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, blitz dei carabinieri negli edifici abbandonati

Siracusa, blitz dei carabinieri negli edifici abbandonati

All’alba di questa mattina diverse pattuglie dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa, con agenti di Polizia Municipale, hanno effettuato un servizio mirato ad individuare strutture abbandonate e zone della città adibite in via temporanea a bivacco da parte di persone irregolari o senza fissa dimora. Le attività sono scaturite, d’intesa con l’Assessorato all’Ambiente, anche a seguito di molteplici segnalazioni e richieste di intervento pervenute al 112 o direttamente presso le Stazioni Carabinieri. Controllati gli edifici dell’ex Carcere Borbonico, dell’ex Tribunale e dell’ex Motel Agip. Inoltre, sono stati verificati alcuni luoghi ed edifici saltuariamente utilizzati come ricovero nell’area della Stazione Ferroviaria e del deposito dei vagoni, di partenza dei pullman, oltre alle Grotte della Balza Acradina ed il Foro Siracusano. All’interno dell’ex Tribunale sono stati individuati due stranieri di nazionalità marocchina che vivevano in alloggiamenti di fortuna in pessime condizioni igienico sanitarie. Sono stati accompagnati presso gli uffici del Comando Provinciale dei carabinieri di Siracusa dove, una volta rifocillati ed assistiti, sono state avviate le verifiche sulla regolarità della loro posizione sul territorio nazionale. Anche una cavità della Balza è stata adibita a ricovero di fortuna ed utilizzata da due cittadini polacchi, che vi dimorano con due cani. La grotta verrà bonificata dalla notevole sporcizia presente e per gli occupanti, in attesa di una soluzione definitiva, sarà reperita una più idonea sistemazione limitatamente ai prossimi giorni. All’interno dell’ex Palazzo di Giustizia, nei vari piani sono state rinvenute centinaia di biglietti gratta e vinci di verosimile provenienza furtiva. Le attività di controllo proseguiranno anche nei prossimi giorni. Al riguardo, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Siracusa, Colonnello Luigi Grasso, dichiara che: “Le situazioni di degrado ambientale possono costituire il prodromo di svariate forme di illegalità. Riteniamo indispensabile proseguire d’intesa con il Comune di Siracusa in attività di prevenzione come quelle di questa mattina anche per assicurare assistenza a persone che individuano come dormitori strutture o zone improvvisate mettendo a rischio la loro stessa incolumità e salute”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube