Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, cavallino di ritorno: arrestata una donna

Siracusa, cavallino di ritorno: arrestata una donna

Voleva mettere in atto il classico cavallino di ritorno, ma è caduta nella trappola tesa dai carabinieri e dalla vittima di un tentativo di estorsione. I militari della Stazione di Siracusa hanno tratto in arresto in flagranza per il reato di tentata estorsione, Marisa Chiari di 50 anni, siracusana con precedenti di polizia a suo carico. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’indagata avrebbe preteso una somma di denaro da un soggetto, con destrezza si impadroniva delle chiave dell’autovettura del padre e contattando telefonicamente la sua vittima gli dava appuntamento al fine di farsi consegnare una certa somma di denaro in cambio delle chiavi.

La vittima di questo disegno criminoso sporgeva immediatamente denuncia presso il locali della caserma di Viale Tica permettendo ai militari di poter attuare un dispositivo in grado di bloccare prontamente la Chiari al momento del loro incontro.

Una volta intercettata dai carabinieri la Chiari consegnava le chiavi che aveva ingiustamente sottratto al legittimo proprietario e condotta in caserma, per espletare le formalità di rito veniva dichiarata in stato di arresto e sottoposta al regime detentivo degli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa di comparire dinanzi al Gip del tribunale.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*