Home / Se te lo fossi perso / Politica / Siracusa, il comune adotta il pagamento sostitutivo per i lavoratori I&T

Siracusa, il comune adotta il pagamento sostitutivo per i lavoratori I&T

“Dopo avere approfondito il percorso normativo in tema di codice degli appalti, non abbiamo più dubbi: ricorreremo al pagamento dei lavoratori in maniera sostitutiva, lunedì mattina partirà la diffida nei confronti della società I&T e contestualmente cercheremo di attivare tutte le misure per accelerare le procedure di pagamento”. Lo dichiara l’assessore al Bilancio, Gianluca Scrofani che nelle ultime settimane ha intensificato l’attività di confronto con i responsabili della società che, per conto del Comune, gestisce i servizi informatici dell’Ente. Aggiunge l’assessore Scrofani:

“Non siamo più disponibili a tollerare una tale mancanza di rispetto sia nei confronti dei lavoratori né, tantomeno, nei confronti dell’Ente. Peraltro la situazione economica della società, il cui durc risulta negativo per 93.000 euro, non lascia grossi margini di speranza e intervenire con la necessaria determinazione diventa un atto a cui intendiamo ricorrere con la massima celerità. Il confronto diretto ed incessante con i lavoratori e con i sindacati ci sta permettendo di definire insieme un percorso unitario e condiviso nell’assoluto obbiettivo di tutelare i diritti dei lavoratori e la salvaguardia dei servizi resi all’Amministrazione. Di questo ringraziamo i 26 lavoratori nei confronti dei quali, per obbligo morale e politico, adopereremo tutti gli strumenti necessari al fine della definizione della questione”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*