Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, luminarie in ritardo e più costose

Siracusa, luminarie in ritardo e più costose

Prezzi alti per luminarie natalizie che, peraltro, arriveranno in ritardo a Siracusa. Con una determina di ieri l’Amministrazione comunale asserisce di avere affidato il servizio alla ditta solamente dal 12 dicembre per cui, per coprire, gli altri 4 giorni mancanti, servirebbero altri 36 mila euro che vengono presi dal fondo di riserva del Sindaco, per cui il costo finale ammonterebbe adesso a 223 mila euro.

Il movimento “Civico 4” ha fatto una ricerca a ritroso mettendo a paragone l’impegno di spesa a partire dal 2018 fino al 2022.

“Nel bilancio di previsione del 2020– spiega Mangiafico, leader del movimento – troviamo al capitolo 12347.0 denominato “Spese per illuminazione e addobbi per ricorrenze natalizie ed altre religiose nel centro urbano e nelle ex frazioni” la somma iscritta in bilancio per l’anno corrente di 120 mila euro e impegni di spesa per l’anno precedente di 116 mila euro. Andando a ritroso, nel bilancio dell’anno precedente, troviamo impegni di spesa sul 2018 per 119.973,66 euro. Dunque, la spesa a cui l’Amministrazione comunale faceva fronte finché c’è stato il Consiglio comunale in città per le cosiddette “luminarie” era pressappoco di 120 mila euro (anni 2018, 2019, 2020).”

“Quest’attività– continua Mangiafico – veniva svolta dalla ditta che, per lo stesso periodo e per circa quindici anni, ha gestito il servizio di illuminazione pubblica del Comune di Siracusa, sicché l’appalto prevedeva che i consumi elettrici fossero a carico del gestore e la ditta che installava le luminarie collegava anche i cavi di alimentazione nei contatori della pubblica illuminazione. Questa parte del costo, quindi, era pari a zero per noi cittadini.”

Quest’anno qualcosa è cambiato. “Anzitutto, le voci di spesa sono diventate due. Con determina dirigenziale 4474 del 21/11/2022 l’Amministrazione comunale ha chiesto al Punto Enel Energia di Siracusa un preventivo per 17 punti di fornitura per l’illuminazione artistica delle vie e delle piazze cittadine ed ha accettato di pagare la somma di 18.203,05 iva compresa, affidando ad Enel Energia S.p.A. l’esecuzione dei lavori che dovranno essere terminati entro il 07/12/2022.A parte, con determina 4661 dell’01/12/2022 l’Amministrazione comunale ha impegnato la spesa di 169.319,07 euro per il tradizionale progetto di illuminazione artistica, dall’Immacolata a San Sebastiano delle vie cittadine, ivi comprese Belvedere e Cassibile, assegnato a privato. In totale, la nuova gestione dell’illuminazione artistica della città costa ai cittadini 187.522,12 euro, ovvero 67.522,12 euro, ovvero l’85% in più.”

P.s.:

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*