Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Siracusa, piomba il Ris a casa di Eligia Ardita (VIDEO)

Siracusa, piomba il Ris a casa di Eligia Ardita (VIDEO)

I carabinieri del Ris di Messina sono arrivati poco prima dell ore 11 in via Calatabiano, sotto l’abitazione di Eligia, l’infermiera siracusana morta in circostanze ancora oggi in fase di indagini da parte della magistratura, insieme alla figlioletta che portava in grembo nella tarda serata del 19 gennaio scorso. Due biologi e un tecnico della fotografia, hanno fatto ingresso nell’appartamento al terzo piano della palazzina, dove avranno modo di analizzare la scena del crimine.

Circa un’ora prima dell’arrivo dei militari dell’Arma, sono giunti l’avvocato Aldo Scuderi e il suo assistito, Christian Leonardi, il marito di Eligia, unica persona iscritta al registro degli indagati perché accusato di uxoricidio. Il marito è arrivato dalla parte del mercatino di via Giarre e si è subito barricato dietro il portoncino del palazzo continuando a chiudersi nel silenzio e cercando di evitare i riflettori e le telecamere presenti questa mattina a ridosso della palazzina di via Calatabiano.

Il computo affidato al Ris di Messina dal procuratore aggiunto Fabio Scavone è chiaro: passeranno al setaccio l’intera abitazione e, con l’ausilio di attrezzature e tecnologie avanzate, tenteranno di analizzare anche la benché minima traccia, utile al proseguo delle indagini.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*