Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Siracusa, proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori ex Asi
La sede dell’Irsap in viale Scala Greca.

Siracusa, proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori ex Asi

Proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti ex Consorzi ASI (Irsap) e indizione assemblea sit-in per domani, giovedì 3 dicembre, davanti la sede dell’Assessorato regionale delle Attività Produttive.

I lavoratori dopo le dimissioni del presidente Cicero versano in una situazione di precarietà economica. A rischio gli stipendi già a partire dal mese di dicembre. Il segretario generale Daniele Passanisi e la responsabile del dipartimento enti regionali della Cisl Funzione Pubblica Ragusa Siracusa Paola Di Gregorio, ritengono “responsabile il governo regionale per non aver messo in campo alcuna strategia politica per il futuro delle aree industriali né per gli insediamenti produttivi; Siracusa e Ragusa due territori che comprendono vaste aree industriali di notevole importanza volte allo sviluppo delle attività produttive abbandonate da una politica becera e inetta”.

Dopo un periodo di vacatio, il commissario nominato non si è mai insediato, un commissario ad acta che non ha i poteri per assurgere a salvaguardia dell’ente e dei lavoratori. «Quale futuro – si chiede il segretario della FP Cisl Passanisi – per i lavoratori e per gli operatori del settore? Si assiste solamente a tagli ai finanziamenti della regione senza portare a termine una riforma sistemica che dia finalmente dignità al lavoro.»

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*