Google+

Siracusa, rapinata un’altra tabaccheria

Ancora una tabaccheria presa di mira dai rapinatori che prediligono la zona della Borgata santa Lucia. Dopo il colpo messo a segno da un rapinatore alla rivendita di via Piave, un altro ne è stato consumato ieri sera in una tabaccheria di via Torino. Ad agire sono stati tre individui con il volto travisato, hanno fatto irruzione all’interno dell’esercizio commerciale. Mentre uno dei tre, sotto la minaccia di un coltello ha immobilizzato la cassiera, gli altri due si sono impossessati del registratore di cassa che conteneva il contante, strappando i cavi dell’alimentazione. L’azione dei malviventi è durata, quindi, lo spazio di pochi secondi prima che i tre prendessero la via della fuga.

Scattato l’allarme, sul posto è giunta una pattuglia delle Volanti, i cui agenti hanno soccorso la cassiera che, nella concitazione del momento, ha urtato un espositore ed è rovinata sul pavimento procurandosi lieve escoriazioni oltre allo choc per avere subito l’atto violento. Non è ancora noto l’ammontare del bottino arraffato dai tre rapinatori. E’ la seconda volta che la ricevitoria di via Torino viene rapinata, la prima è stata nel novembre del 2017 quando i malviventi si sono impossessati di un migliaio di euro.

Come per il primo caso, anche per questo stanno indagando i poliziotti della Mobile che hanno acquisito le immagini tratte dalle telecamere della videosorveglianza installate nella zona di via Torino. Una particolare attenzione sarà data al fenomeno dello spaccio degli stupefacenti che potrebbe essere una diretta conseguenza del reperimento di denaro per l’acquisto delle dosi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*