Home / Se te lo fossi perso / Politica / Siracusa, una seduta del consiglio comunale sulla questione Inda

Siracusa, una seduta del consiglio comunale sulla questione Inda

Una seduta di consiglio comunale aperto ai parlamentari nazionali e regionali sulle modifiche allo statuto della Fondazione Inda. È quanto è stato chiesto nel corso della riunione di ieri sera al presidente, Santino Armaro.

L’istanza, “alla luce delle notizie apparse sugli organi di informazione”, si legge, ha come primi firmatari Salvo Sorbello, Cetty Vinci ed Elio Di Lorenzo. Tema della discussione sarà anche il ruolo che deve avere l’amministrazione comunale.

Toccherà adesso alla conferenza dei capigruppo fissare la data della seduta. Il problema scaturisce dalla risposta che il ministro Franceschini ha dato al parlamentare siracusano Pippo Zappulla. Il ministro ha confermato che la modifica dello statuto dell’Inda è stata inviata dal commissario nel mese di novembre. Si tratta di modifiche formali, è scritto nella lettera del ministro, il quale fa notare come sarà comunque il territorio a stabilire eventuali modifiche sostanziali allo statuto.

Si è innescata una polemica con coloro che sostengono ci sia un tentativo di eseguire interventi senza che gli organismi politici e istituzionali siracusani sappiano nulla. In tal senso si è registrata nei giorni scorsi la risposta del sindaco Garozzo, che ha  rinviato tutti a una lettura più approfondita della risposta del ministro Franceschini.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*