Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Solarinese morto dopo le dimissioni in ospedale: mercoledì l’autopsia

Solarinese morto dopo le dimissioni in ospedale: mercoledì l’autopsia

E’ stato fissato per mercoledì l’esame autoptico sul cadavere di Giuseppe Adorno, il 52enne solarinese, deceduto domenica mattina, dopo essere stato dimesso dall’ospedale “Umberto primo” di Siracusa, dove si era recato per sottoporsi a dialisi a causa di una iperglicemia. L’autiopsia è stata disposta dal pubblico ministero Caterina Aloisi che ha affidatol’incarico al medico legale Orazio Cascio. Il magistrato vuole comprendere se vi siano eventuali responsabilità da parte dei medici in servizio al pronto soccorso del nosocomio siracusano, che hanno avuto modo di sottoporre a visita medica l’uomo, disponendone poi le dimissioni.

La famiglia della vittima sostiene che la vittima, da tempo ormai in dialisi, nella giornata di venerdì si sarebbe sottoposto alla seduta presso il centro dialisi di Floridia e che a tarda sera avrebbe accusato un aggravamento della salute che ne ha consigliato il ricovero all’ospedale “Umberto primo” di Siracusa. Ricovero avvenuto poco prima della mezzanotte di venerdì scorso dove i sanitari lo hanno tenuto sotto osservazione perché avrebbero constatato iperglicemia, ovvero la presenza di troppo glucosio nel sangue. Trascorsa la notte in ospedale, intorno a mezzogiorno di sabato scorso, i sanitari lo avrebbero dimesso per raccomandargli di rimanere in assoluto a riposo a casa.

L’indomani mattina, intorno alle 6, quando si è svegliato e stava per sottoporsi a una nuova dialisi, ha avuto appena il tempo di alzarsi dal letto per precipitare sul pavimento esanime.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*