Home / Primo Piano / Sottil deluso dall’eliminazione in Coppa Italia

Sottil deluso dall’eliminazione in Coppa Italia

E’ un Andrea Sottil deluso, ma nello stesso tempo convinto di aver tratto indicazioni positive dalla partita contro il Città di Scordia che ha sancito l’eliminazione dalla Coppa Italia. “Avevo previsto un largo turn – over – spiega il tecnico- per dare la possibilità di giocare anche chi è stato utilizzato poco. Avevamo tanti giovani in campo, e mi dispiace per il risultato e perché abbiamo perso davanti al nostro pubblico che è venuto numeroso a sostenerci. Volevamo vincere e non ci siamo riusciti. Ci può stare perché non era facile far coesistere tanti giocatori che non avevano mai giocato insieme. Ho visto un buon secondo tempo, e dopo il palo, potevamo impattare. Il nostro obiettivo è quello di essere sempre competitivi a prescindere se campionato o coppa. Adesso pensiamo alla Palmese e da domani prepareremo la gara di domenica nel migliore dei modi”.

Era rientrante dopo la squalifica di due giornate, Francesco Vindigni auspica un pronto riscatto a partire dalla gara di campionato. “Volevamo vincere malgrado il turn over- ammette il giocatore modicano- perdere fa sempre male. Nel primo tempo abbiamo giocato con troppe palle lunghe, poi nel secondo tempo siamo stati anche sfortunati. La testa è già a domenica contro la capolista. Rispettiamo tutti, ma siamo il Siracusa e non dobbiamo temere nessuno”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*