Home / Primo Piano / Tutto pronto per la rievocazione del rally Maremonti

Tutto pronto per la rievocazione del rally Maremonti

“Abbiamo raggiunto quota 35 in fatto di iscrizioni, ma puntiamo a superare i 40 equipaggi”. Sergio Imbrò, presidente della commissione sportiva dell’Automobil Club Siracusa, ha presentato così, durante la conferenza stampa di questa mattina, la seconda edizione della rievocazione storica del rally Maremonti, in programma sabato e domenica prossimi sulle strade della provincia aretusea. Dopo le verifiche tecnico-sportive della mattina, nel pomeriggio del 4 luglio ci sarà la partenza della prima tappa, la Case-Cugni. A seguire, intorno alle 18,30, verrà rievocata la “Stallaini”, mentre l’indomani la gara di regolarità, valida per il campionato siciliano Csai, si sposterà sui tornanti di Fusco e Sortino. Proprio nella piazza del paese famoso per il suo miele, si svolgerà la cerimonia di premiazione. Alla competizione parteciperanno vetture storiche, moderne, Ferrari e Porsche.

“Non è stato semplice organizzare questa manifestazione, ma alla fine il nostro impegno – ha proseguito Imbrò – è stato premiato. Ogni prova speciale sarà ripetuta due volte con i crismi della regolarità e prevederà 35 pressostati. Ci aspettiamo anche una buona partecipazione di pubblico”.

Tra i presenti anche il vicesindaco di Siracusa, Francesco Italia. “Teniamo molto a fissare l’attenzione sulla nostra identità attraverso la memoria e questa è una delle occasioni – ha detto – E’ un evento al quale teniamo in maniera particolare e ringraziamo gli organizzatori per la loro costanza, pazienza e passione, dato anche che non c’è un supporto economico ma solo un patrocinio gratuito da parte del Comune. Siamo grati a loro perché tengono viva la memoria e le tradizioni sportive più importanti.”.

Assente il presidente Pietro Romano, a fare gli onori di casa nel salone dell’Automobil Club Siracusa è stato ieri il suo vice, Giovanni Giunta. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato anche il direttore dell’A.c. Francesca La Martina, il sindaco di Sortino, Enzo Buccheri, l’assessore allo sport di Canicattini, Seby Cascone, ed il delegato provinciale Csai, Alessandro Gambino, che ha illustrato i dettagli di una manifestazione che sarà valida anche per il primo memorial Salvatore Giunta ed il primo trofeo Val D’Anapo.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*