Home / Se te lo fossi perso / Politica / Vinciullo: “La Regione vuole sopprimere l’Urega di Siracusa”

Vinciullo: “La Regione vuole sopprimere l’Urega di Siracusa”

L’idea che il Governo Regionale ha manifestato in questi giorni, attraverso un Disegno di Legge non firmato dall’Assessore al ramo e che è privo di tutte le voci di contenimento della spesa nonché di copertura delle uscite, di modificare il sistema degli appalti in Sicilia, ricorrendo alla soppressione degli Uffici di alcune Urega, non può essere preso in considerazione dalla Commissione Bilancio. Lo dichiara l’On. Vincenzo Vinciullo, per il quale il governo dimentica che le riforme degli Uffici, nonché la materia legata al personale, non possono trovare riferimento legislativo nella Finanziaria e nel Bilancio.

Nel calderone dei tagli finirebbe anche l’Urega di Siracusa, l’Ufficio Regionale per l’Espletamento delle Gare per l’Appalto di lavori pubblici. La proposta prevede l’unificazione alla sezione territoriale di Catania.

Questa proposta è già stata bocciata dalla Commissione Bilancio, in quanto è evidente che l’Urega di Catania non è nelle condizioni di far fronte anche alle gare delle province di Siracusa e Ragusa.

Vinciullo ha preannunciato un emendamento al disegno di legge con il quale chiederà l’istituzione della sezione territoriale di Siracusa, che dovrà curare anche le gare della provincia di Ragusa.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*