Google+

Archivio giornaliero: 11 Gennaio 2019

Rete ospedaliera, l’assessore Ruggero Razza pubblica il decreto

L’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza ha pubblicato un post sul suo profilo Fb i n cui annuncia l’avvenuta pubblicazione della rete ospedaliera siciliana. Ecco come lo annuncia. Come richiesto dal Ministero della Salute, con nota trasmessa lo scorso dicembre e recante protocollo n. 0040159 del 17 dicembre 2018, ho adottato questa mattina il decreto sulla programmazione della Rete ospedaliera ...

Continua »

“Veleni in Procura”, Corte dei Conti: condannati l’ex procuratore Rossi e il sostituto Musco

I giudici della Corte dei Conti presieduta da Luciana Savagnone (giudice Giuseppina Cernigliaro e relatore Paolo Gargiulo) hanno condannato Ugo Rossi e Maurizio Musco rispettivamente ex procuratore capo ed ex sostituto procuratore di Siracusa, a risarcire il ministero della giustizia con 50 mila euro ciascuno per danno d’immagine. Rossi e Musco sono stati condannati in via definitiva per il reato ...

Continua »

Incrocio di via Antonello da Messina: carambola fra tre auto

Uno spettacolare incidente stradale si è verificato intorno alle 15 in via Antonello da Messina, all’incrocio con la via Mazzanti. Per cause al vaglio dei vigili urbani, 3 automobili si sono scontrate con una carambola nella quale ha avuto la peggio un’utilitaria che si è cappottata al centro dell’incrocio. I primi soccorsi sono stati portati da una pattuglia delle Volanti, ...

Continua »

Noto. Denunciato da carabinieri: simula una rapina per coprire una perdita ai videogiochi

Nel corso della giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Noto al termine di una attività d’indagine hanno denunciato in stato di libertà una persona per simulazione di reato. L’uomo, C.I. del 1958, originario del comune di Noto, aveva denunciato ai Carabinieri della locale Stazione di essere stato vittima di una rapina mentre percorreva a piedi una via cittadina. ...

Continua »

Carabinieri, 1000 pattuglie impegnate sul territorio: 29 arresti , 64 denunce e oltre 5000 controlli

Un grande impegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa nel lungo periodo delle festività appena concluso. Dal 10 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 sono state impiegate oltre 1000 pattuglie su tutto il territorio con 2000 militari che hanno controllato le aree urbane e cittadine di tutta la Provincia. Gli straordinari servizi di controllo del territorio, predisposti in adesione ...

Continua »

Siracusa. A causa dello sfratto minaccia di darsi fuoco

Preso dalla disperazione perché il proprietario della casa dove abita gli aveva intimato lo sfratto già da qualche tempo, al momento della notifica ha minacciato di darsi fuoco davanti la propria abitazione e di fronte all’ufficiale giudiziario e agli agenti della Polizia di Stato. Aveva preannunciato l’insano gesto. L’uomo di 59 anni con moglie e figli, preso dalla collera, andava ...

Continua »

Aule al gelo: gli studenti in piazza per protestare

#Fridducapala. E’ questo il titolo della manifestazione di questa mattina alla quale hanno preso parte gli studenti di undici scuole superiori della provincia. La richiesta dei ragazzi è una: mettere in funzione i riscaldamenti, in tutte le scuole. Va segnalata, però, la partecipazione degli studenti che non è stata massiccia. Al loro fianco c’erano anche alcuni dipendenti della Ex Provincia ...

Continua »

Rete ospedaliera, il ministro smentisce l’assessore…

Il Ministro della Salute, Giulia Grillo ha smentito l’assessore regionale della Salute, Razza relativamente alla diffusione della notizia che il Piano Ospedaliero in Sicilia avrebbe ottenuto “il via libero incondizionato”. Il Ministro ricorda che “il parere è condizionato agli adempimenti di una serie di azioni che riguardano i pronto soccorso, i punto nascita e la rete dell’emergenza territoriale”. Se non ...

Continua »

Petrolchimico Priolo, incendio alla Versalis: la Procura di Siracusa apre un’inchiesta

Siracusa. Il procuratore della Repubblica Fabio Scavone (nella foto) ha aperto un’inchiesta sull’incendio scoppiato ieri all’impianto Versalis di Priolo. La Procura vuol vederci chiaro sulle cause che hanno provocato un boato e una colonna di fumo nero ieri intorno alle 15,30 a causa di un incendio che si è sviluppato nell’impianto di etilene di proprietà del Gruppo Eni a causa di ...

Continua »