Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Ospedale di Noto a rischio chiusura

Ospedale di Noto a rischio chiusura

Condivido totalmente la presa di posizione del sindaco di Noto Corrado  Bonfanti  sulla vicenda dell’Ospedale Trigona.

 Nella nuova bozza di Rete Ospedaliera varata dalla  Regione  spariscono infatti tutte le clausole  di salvaguardia  che, assieme agli altri colleghi  parlamentari regionali, avevo ottenuto  negli anni scorsi  per la salvaguardia dell’Ospedale di Noto ed il potenziamento complessivo  della sanità nella zona sud.

Con le previsioni  contenute in questa bozza , infatti,  non solo  si determina la chiusura di fatto dell’ospedale di Noto, ma non si potenzia ,come era nelle previsioni precedenti,  la sanità nella zona. Sparisce infatti l’impegno a mantenere  anche a Noto il pronto soccorso e sparisce  l’impegno a vincolare lo spostamento  dei reparti  per le malattie  acute   solo dopo l’inserimento dei posti letto  relativi delle cliniche  private nella stessa sede ospedaliera di Noto.

Ritengo opportuno  lanciare un appello alla deputazione regionale  perché  si possa ancora intervenire per evitare i rischi contenuti nella bozza  di Rete dell’assessorato alla sanità.

Poichè non si tratta solo di salvaguardare  un importante presidio ospedaliero    della provincia, ma di rafforzare la sanità nella zona  sud attraverso l’integrazione  fra pubblico e privato.

Dichiaro  la mia disponibilità  a sostenere  tutte le  azioni politiche ed amministrative  che il comune di  Noto volesse mettere in atto per  far rispettare  gli impegni precedentemente  assunti.

Bruno Marziano (PD)

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube