Home / Primo Piano / All’istituto alberghiero di Siracusa un prestigioso riconoscimento
Da destra Antonio GuarancinoCristian Cassia Noemi Fazzina Carlo Hassan prof. Bongiovanni Gaetano

All’istituto alberghiero di Siracusa un prestigioso riconoscimento

Prestigioso riconoscimento per l’istituto alberghiero “Federico II di Svevia”. Arriva al termine del Trofeo Ventimiglia di Alassio, concorso che il Miur riconosce come d’eccellenza. Nella cornice dell’ex Chiesa Anglicana, i migliori alunni degli istituti alberghieri di diverse località italiane ed europee, IPSSAR Ruffini – Arma Di Taggia, IPSSAR Donadio – Dronero (Cn), IPSSAR Migliorini – Finale Ligure, IPSSAR Federico II di Svevia di Siracusa (Sr), IPSSAR Carnacina – Valleggio sul Mincio (Vr) – IPSSAR Maggia – Stresa (Vb) e IPSSAR di Vibo Valentia (Vv). Si sono sfidati e sottoposti al giudizio di una giuria d’eccezione, di cui facevano parte, tra gli altri, il presidente nazionale “Amira”, l’associazione nazionale maitre d’hotel e ristoranti, Carlo Hassan, il suo vice, Antonio Guaracino  Renato Andreoletti, direttore di ‘Hotel Domani’, Giancarlo Alfano, delegato A.I.S. provincia di Savona, Fausto Carrara, sommelier A.I.S., Giuliano Esposito direttore hotel Villa La Pergola, Gianfranco Tavanti, consigliere nazionale A.M.I.R.A, Imperi Francesco, executive chef Loano 2 Village e Lora Moretto Gian Massimo, fiduciario A.M.I.R.A Sanremo e rappresentanti di aziende e associazioni del settore. Gli studenti hanno proposto le loro ricette flambate. Tra i criteri per la premiazione, il tempo di preparazione, la presentazione degli ingredienti e le procedure di esecuzione.

L’istituto Il “Federico II di Svevia”, con la studentessa Noemi Fazzina, ha proposto la “Sinfonia d’arancia”, realizzata con prodotti locali, dall’arancia alla mandorla, al cioccolato di Modica abbinandolo ad un vino moscato di Siracusa Don Nuzzo della cantina Gulino, Il piatto che si è aggiudicato l’ambito premio speciale Amira è  motivo di soddisfazione per il docente che ha seguito la fase di preparazione al concorso ed ha accompagnato i ragazzi in Liguria.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*