Home / Se te lo fossi perso / Sport / Il Noto strappa un punto alla Neapolis

Il Noto strappa un punto alla Neapolis

NEAPOLIS  0
NOTO          0
NEAPOLIS: Liccardo, Nocerino, Iovinella, Noviello, Perna, Bisogno (dal 40′ s.t. Manzo), Liccardo, Solitro (dal 25′ s.t. D’Auria), Pisani (dal 28′ s.t. Amato), Moxedano, Improta. All. Mandragora. In panchina: Costagliola, De Biase, Murolo, Passariello, Landi, Sekkoum.
NOTO: Ferla, Petrassi, Cassandro, Peluso, Marino, Saluto, Primo, Caci ( dal 40’s.t. Cordeddu), Intelisano, Cocuzza, Butera (dal 25′ s.t. Kabangu). All. Romano. In panchina: Paladino, Ficarotta, Rizza, Bostal, Lentini, Leone, Ricci.
Arbitro: Feliciani di Teramo, assistente nr.1 Paglianiti di Vibo Valentia, assistente nr.2 Nocella di Paola.
Note: ammoniti Pisani, Nocerina, Iovinella per la Neapolis, espulso Intelisano per il Noto.

Pareggio ad occhiali, senza gol e senza emozioni, al “Vallefuoco” tra Neapolis Mugnano e Noto, con i biancoblù di Bruno Mandragora che mancano il successo tra le mura amiche e si fanno distaccare nuovamente dalla Frattese, corsara nella tana del Due Torri (0-1), per tale ragione nuovamente quinta solitaria in graduatoria. Da parte netina il contemporaneo successo della Nuova Gioese, fa ripiombare i granata nei play out. Il tecnico Romano lascia in panchina l’attaccante Ficarotta colpito duro nell’amichevole del giovedì a Palazzolo, ma l’undici che scende in campo è ben motivato ed inizia in attacco la sua partita. Gara che, però, non ha fatto registrare grandi sussulti sul piano della cronaca, per la squadra di casa gli spazi ristretti e la compattezza della compagine ospite non hanno certamente agevolato la manovra in velocità. I partenopei non sono quindi riusciti mai ad incidere in maniera decisiva nei pressi della sedici metri siciliana. Stessa storia nell’arco della ripresa nonostante il Noto resti in dieci uomini a causa dell’espulsione di Intelisano (somma di ammonizioni); ma ha il merito di non arretrare e cercare di tener testa agli avversari così da strappare alla fine un importante e meritato pareggio. E infatti commenta così il Segretario dell’Usd Noto Calcio dopo il triplice fischio: “Continua la serie utile per sperare ancora nella salvezza grazie al pareggio ottenuto contro la squadra campana . Restano alla fine del campionato ancora tre giornate per cui confidiamo nella grinta dei ragazzi che sicuramente faranno bene fino alla fine. Un altro appuntamento importante è quello della prossima giornata calcistica in casa contro il Roccella, squadra che è in cerca di risultato utile in quanto in corsa per la salvezza. In bocca al lupo ai ragazzi e grazie ancora per la loro determinazione”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*