Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Avola, accoltellò l’ex cognato: condannato a 7 anni

Avola, accoltellò l’ex cognato: condannato a 7 anni

Il gup del tribunale aretuseo, Francesco Alligo, ha inflitto la condanna a 7 anni e 4 mesi di reclusione a carico dell’avolese Sebastiano Di Pietro, che doveva rispondere del reato di tentato omicidio aggravato ai danni dell’ex cognato. La sentenza è stata emessa ieri sera a conclusione della camera di consiglio. Il giudice è andato oltre la richiesta del pubblico ministero, e pur accogliendo la richiesta della difesa dell’avvocato Natale Vaccarisi, con la concessione delle attenuanti generiche, ha irrogato la pena severa che l’imputato ha appreso collegato in videoconferenza con la casa circondariale di piazza Lanza a Catania. 

Di Pietro, la sera del 4 giugno dello scorso anno, all’interno di un ristorante di Avola, aveva aggredito con un coltello l’ex cognato causandogli gravi ferite, tali da rendere necessario il ricovero in ospedale dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. La vittima dell’aggressione si è costituita parte civile. 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube