Home / Primo Piano / Calcio Eccellenza, rigettati i reclami di Vittoria e Castelbuonese

Calcio Eccellenza, rigettati i reclami di Vittoria e Castelbuonese

L’Organo di Giustizia sportiva della Lnd ha respinto i reclami presentati dal Città di Vittoria e della Castelbuonese, con i quali  chiedevano l’assegnazione della perdita della gara alla società Città di Siracusa segnalando la partecipazione alle gare in epigrafe del calciatori Ignazio Panatteri, impiegato dal Siracusa sebbene in posizione irregolare per non avere ancora scontato una giornata di squalifica comminatagli, con il calciatore allora in forza alla Società Catania San Pio X, in occasione della gara  Catania  San Pio X – Igea Virtus del 30 marzo scorso. Le società le reclamanti sostenevano che il Panatteri non avrebbe scontato la suddetta squalifica nella successiva gara Acireale Calcio 1946 – Catania San Pio X, non disputatasi a seguito dell’esclusione dal campionato della Società Acireale Calcio 1946 e data vinta “a tavolino” alla Società Catania San Pio X rimanendo pertanto ancora in pendenza di squalifica. La Società Città di Siracusa ha respinto quanto sostenuto dalle due società chiedendo la conferma dei risultati conseguiti sul campo.

Seguendo la giurisprudenza relativa ad analoga fattispecie, la Lnd ha eccepito “qualora una società si ritiri dal Campionato o da altra manifestazione ufficiale o ne venga esclusa per qualsiasi ragione durante il girone di ritorno tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3 in favore dell’altra società con la quale avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario”. Vanno quindi disattese tutte le argomentazioni poste a sostegno dei reclami avanzati dalle due Società Città di Vittoria e Castelbuonese.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*