Home / Cultura / Cassibile, si rievoca l’Armistizio del 1943

Cassibile, si rievoca l’Armistizio del 1943

L’associazione culturale “Kakiparis” e l’associazione Storica Militare Lamba Doria di Siracusa, anche quest’anno il 3 Settembre 2014, hanno  organizzato le Celebrazioni del 71° anniversario della firma dell’Armistizio di Cassibile.

La manifestazione ha la finalità  di approfondire e quindi di rivisitare storicamente l’evento dell’armistizio del 3 Settembre 1943 avvenuto a Cassibile.

Il ricordo della firma, nel territorio della cittadina cassibilese, è  richiamato alla memoria attraverso la mostra “Cassibile  Memorie ed  Immagini” dedicata a Massimo Palmieri, già inaugurata il 20 Luglio u.s. e che sta riscuotendo un notevole successo di pubblico, e attraverso le altre iniziative svolte dall’Associazione storico-culturale “Kakiparis” di Cassibile, dall’Associazione “Lamba Doria” di Siracusa e dalla “Società Ipparina di Storia Patria” di Comiso .

Nella mostra è possibile visionare residuati bellici, riproduzioni in cartapesta del momento della firma dell’Armistizio, foto, documenti inediti, prime pagine dei giornali di allora, video,  degustazioni culinarie come i biscotti dell’Armistizio, marmellate gadget e libri sono messi a disposizione dei visitatori. La mostra sarà visitabile fino a venerdì 5 Settembre 2014.

 La celebrazione avverrà mercoledì  3 settembre 2014 alle ore 18 in Piazza della Parrocchia;  ci saranno gli Onori militari ai caduti di guerra con posa della corona al cippo e momenti commemorativi con le rappresentanze  militari, delle associazioni combattentistiche, autorità civili e religiose, dei sindaci dei comuni della provincia, ed inoltre la presenza dei figuranti, con vestiti d’epoca originali, della Lamba Doria, una rappresentanza a cavallo del centro ippico il Maeggio ed i corpo bandistico Città di Siracusa.

La finalità della manifestazione è educativa e formativa per le nuove generazioni in quanto promuove il ricordo di un periodo storico drammatico per il genere umano. L’associazione Kakiparis con questo impegno dà la possibilità di riflettere sul passato per poter progettare un futuro migliore.

L’obiettivo è quello di richiamare nel territorio un mondo che gira attorno a questi eventi storici, così come avviene in altri posti dove la seconda Guerra mondiale ha lasciato il segno. La traccia principale se la merita Cassibile perché con la firma dell’Armistizio ci fu un cambio radicale degli asset a livello internazionale.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube