Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Castelluccio: “Ritrovato lo spirito unitario nel Pd”SiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Castelluccio: “Ritrovato lo spirito unitario nel Pd”

Castelluccio: “Ritrovato lo spirito unitario nel Pd”

Il PD di Siracusa ha sviluppato in queste settimane un intenso confronto in seguito alle dichiarazioni del Sindaco Garozzo che riteneva necessario recuperare il pieno coinvolgimento di tutto il partito a sostegno della sua esperienza amministrativa anche attraverso l’inserimento di nuovi assessori . La segreteria provinciale ha dunque raccolto questo segnale chiamando al confronto tutte le sensibilità presenti nel PD siracusano e, con il sostegno del Segretario regionale Raciti , si è individuato un possibile percorso che, a partire dalla città, permetta di recuperare in tutta la provincia modalità unitarie di confronto e azione politica nel partito con il contributo di tutti : amministratori , deputati e militanti a tutti i livelli.

L’inserimento dell’Avv. Coppa nella giunta comunale di Siracusa, componente dell’esecutivo provinciale, è un segnale concreto di questo rinnovato spirito unitario che come Segretaria provinciale ho sempre auspicato in tutti i miei interventi . Il ritrovato spirito di collaborazione con Garozzo e la sua giunta , come è ovvio, non si risolve solo grazie alla presenza del nuovo assessore ma necessità di sperimentarsi anche con una maggiore condivisione del PD nelle principali scelte amministrative , in un nuovo rapporto con il gruppo consiliare , in una capacità di ascolto e di confronto che coinvolga tutto il PD siracusano, coinvolgimento che non potrà che avere ricadute positive sull’azione amministrativa nell’interesse di tutta la comunità.

E’ questa la novità di questo passaggio politico e si tratta di verificare se un gruppo dirigente responsabile sia capace, sindaco in testa, di superare le divisioni e assumersi il compito di governare il nostro territorio guardando alla qualità delle proposte e delle conseguenti scelte amministrative ; avendo come unico riferimento il programma elettorale proposto ai cittadini, con il contributo determinante di tutto il PD, e garantendo una azione amministrativa trasparente e partecipata .

I cittadini si aspettano risposte adeguate ai loro bisogni , dalla qualità della vita nelle città, alle politiche per l’occupazione e in generale per le scelte in campo economico e dello sviluppo sostenibile, per queste ragioni il PD, che ha decisivi ruoli di governo a livello locale , regionale e nazionale, ha la responsabilità di mettere in campo le migliori soluzioni possibili, questo è quanto chiedono al partito anche militanti ed elettori.

Occorre dare atto a tutte le sensibilità interne al PD di avere avviato una fase di apertura di credito alla possibilità che, in tempi brevi, si ristabilisca una vera gestione unitaria del partito a tutti i livelli valorizzando tutte le risorse presenti e il contributo del Segretario regionale Raciti dovrà ora puntare a questo obiettivo.

Bisogna coinvolgere in ruoli di direzione nuove energie , a partire dai tanti giovani e dalle tante donne che militano nel partito e che grazie alla loro passione politica e alle loro diffuse competenze possono certamente garantire un rinnovamento del gruppo dirigente.

Nei prossimi mesi tutto il PD è atteso ad una prova di maturità politica alla quale intendo continuare a dare il mio contributo proponendo, da subito, ulteriori iniziative su temi di grande interesse politico , puntando a coinvolgere tutto il partito e le forze più motivate della società civile, del mondo del lavoro e della cittadinanza attiva.

 Carmen Castelluccio

segretaria provinciale del PD

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube