Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Dup, dopo le polemiche si torna in aula staseraSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Dup, dopo le polemiche si torna in aula stasera

Dup, dopo le polemiche si torna in aula stasera

Torna in aula alle 18, in seconda convocazione, il Consiglio comunale dopo il rinvio di ieri sera per mancanza del numero legale. Si riprenderà dalla trattazione del primo dei due blocchi di emendamenti al Dup, il Documento unico di programmazione, primo firmatario il consigliere Francesco Pappalardo. L’altro blocco di emendamenti ha come primi proponenti i consiglieri Alessandro Acquaviva e Gaetano Malignaggi.

Dopo una prima sospensione che, sulla questione formale sollevata dal consigliere Salvo Castagnino, ha portato ad una modifica da “Atto di indirizzo” ad “Emendamento” del primo blocco di modifiche al Dup, l’aula è entrata nel merito del provvedimento di programmazione.

Critiche alla procedura di svolgimento dei lavori sono venute dal consigliere Gaetano Firenze: “Oggi si parla di Dup e siamo in una nuova seduta. Manca la relazione dell’Amministrazione sul Documento, mancano gli assessori con cui confrontarsi per conoscere la loro programmazione. Solo dopo si potrà parlare di emendamenti e votare, non prima”.

Critiche al contenuto del Dup sono venute dai consiglieri Massimo Milazzo e Salvatore Castagnino. Milazzo: “Giudizio negativo per l’incapacità di questa Amministrazione a programmare lo sviluppo della città. Un compitino scialbo che nulla dice sulle politiche sociali e sui giovani, sulla mobilità, sull’economia e sullo sviluppo delle attività imprenditoriali, sulle politiche infrastruurali e sulle scelte strategiche per le grandi opere, ultima delle quali il porto”; Castagnino: “Siamo davanti ad un altro libro dei sogni. Non trovo gli obiettivi che l’Amministrazione intende raggiungere, visto che manca una relazione descrittiva degli stessi e mancano perfino gli assessori ed i dirigenti. Questa Amministrazione ha perso il contatto con la città, non riduce le tasse ma solo l’assistenza alle fasce sociali più deboli”.

Sull’ordine dei lavori si sono incentrati gli interventi dei consiglieri Salvo Sorbello e Simona Princiotta. Per il primo “Il Dup non deve essere un adempimento formale visto che ad esso si lega il futuro della città. Con chi ne dobbiamo parlare visto che mancano gli assessori?”; per il secondo “La semplice relazione della seduta precedente non basta. Ogni assessore dovrebbe riassumere il suo programma e ai consigliere deve essere data la possibilità di chiedere chiarimenti ed ottenere risposte”.

A replicare il presidente Santino Armaro: “L’assessore Scrofani ha già relazionato sul Dup, in aula sono presenti 5 su 8 assessori, i lavori possono proseguire con gli emendamenti che hanno già i pareri degli uffici e dei Revisori”. Durante la loro lettura da parte del presidente Armaro, si è accesa una discussione con le opposizioni che ha portato alla sospensione dei lavori, alla ripresa dei quali è però mancato il numero legale.

Consiglio in aula alle 18 di stasera.

 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube