Home / Se te lo fossi perso / Politica / Dopo elezioni regionali, duro scontro Lo Giudice-Garozzo
Da sinistra, Raciti, Orfini e Lo Giudice.

Dopo elezioni regionali, duro scontro Lo Giudice-Garozzo

Volano gli stracci all’interno del partito democratico. L’esito negativo del voto di domenica per le elezioni regionali ha scoperto i nervi di alcuni esponenti che non se le mandano a dire. E’ il caso del sindaco Garozzo, che, dopo la decisione dei dirigenti regionali, ha preso armi e bagagli trasferendo i suoi voti a Gaetano Cutrufo candidato nella lista di Alleanza Democratica, ha chiesto a chiare lettere le dimissioni di Orfino, Raciti e del segretario provinciale Lo Giudice. Quest’ultimo ha replicato per le rime:

Le affermazioni del Sindaco Garozzo non sembrano certo quelle di un dirigente del PD. Ciò è coerente con il suo esplicito sostegno a un candidato all’Assemblea Regionale Siciliana appartenente alla lista di Alternativa Popolare (che peraltro non è stato eletto). Sostegno tanto più imbarazzante considerato che non mi risulta che Garozzo si sia ad oggi dimesso dalla Direzione Nazionale del PD, di cui è componente.

Perché mai Garozzo si stupisce del fatto che Matteo Orfini, come tanti altri dirigenti nazionali, abbia fatto il suo dovere girando la Sicilia e facendo campagna elettorale per il PD in alcuni Comuni della provincia di Siracusa? E perché si stupisce del fatto che Sindaci del Partito Democratico abbiano votato per il PD e per i suoi candidati? In realtà, il Sindaco Garozzo sembra avere poca dimestichezza con le regole del Partito Democratico. Una scarsa dimestichezza ampiamente dimostrata nella campagna elettorale appena conclusa, in cui si è adoperato per sottrarre voti alla lista del PD. Come se non bastasse, Garozzo mostra poca dimestichezza anche con i numeri, considerato che (nonostante il suo sostegno ad un altro partito, nonostante la scissione di inizio 2017 e nonostante il risultato negativo della coalizione di centrosinistra in Sicilia) il Partito Democratico, tanto nella provincia di Siracusa quanto in Sicilia, ha ottenuto lo stesso numero e la stessa percentuale di voti del 2012. Ho l’impressione che la reazione scomposta di Garozzo sia volta solo a spostare l’attenzione dal disastro politico prodotto dalle sue stesse scelte.

 

Alessio Lo Giudice

Segretario Provinciale PD Siracusa

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube