Home / Se te lo fossi perso / Politica / Ex Provincia, i 600 dipendenti pronti alla mobilitazione generale
L'assemblea di questa mattina dei dipendenti del Libero consorzio comunale.

Ex Provincia, i 600 dipendenti pronti alla mobilitazione generale

Nuova assemblea questa mattina per i dipendenti del Libero consorzio comunale, da quattro mesi, ormai,  senza stipendio. La riunione arriva dopo che i rappresentanti delle organizzazioni sindacali hanno avuto un confronto con il nuovo commissario straordinario.

E’ stato deciso di scendere in piazza per manifestare il proprio disagio. Lo si farà dopo la metà del mese, quando si riapriranno le scuole. Il sindacato è convinto che bisogna fare sentire la voce dei seicento dipendenti dell’ex Provincia a prescindere dal fatto che la politica sia andata in vacanza.

E’ stato deciso anche che una folta delegazione di lavoratori sarà presente l’11 settembre a Catania, in occasione della chiusura della festa de L’Unità. In quella circostanza saranno presenti sia il presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi, sia il governatore Crocetta, ai quali fare giungere il disagio dei lavoratori ex Provincia inseriti nel progetto di soppressione degli enti pubblici intermedi.

Mercoledì, intanto, ci sarà una nuova riunione con il commissario straordinario, per fare il punto della situazione rispetto a quanto è stato fatto dal rappresentante del governo regionale. La situazione rimane drammatica e la tensione altissima tra i dipendenti che se la sono presa con i loro colleghi che non sembrano partecipare alle riunioni e ai momenti di mobilitazione. E’ stato detto, infatti, che è arrivato il momento di scendere tutti in piazza e di creare un problema sociale altrimenti c’è il rischio che questi lavoratori passino nel dimenticatoio.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*