Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Floridia, il Pd: “Sindaco assente se manca il dialogo in Consiglio”SiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Politica / Floridia, il Pd: “Sindaco assente se manca il dialogo in Consiglio”

Floridia, il Pd: “Sindaco assente se manca il dialogo in Consiglio”

In merito alle accuse di assenteismo dalle sedute del Consiglio comunale rivolte da Primavera Floridiana al Sindaco di Floridia, Orazio Scalorino, interviene il partito democratico, a difesa del primo cittadino. In particolare, è il presidente del circolo, Mario Bonanno che il Partito Democratico di Floridia ribadisce ancora una volta che l’amministrazione comunale e il Circolo locale del PD hanno tentato in più occasioni tentato di avviare un dialogo responsabile e costruttivo con le forze politiche che compongono l’attuale maggioranza-opposizione al Consiglio comunale.

“Il Sindaco – afferma Bonanno – non intende prendere parte ai Consigli comunali fino a quando non sarà ristabilito un rapporto dialettico fondato, principalmente, sul rispetto reciproco. Purtroppo, in questi anni è venuta meno ogni forma di dialogo costruttivo a causa di un manipolo di soggetti inadeguati a svolgere il ruolo istituzionale del consigliere comunale. Non è tollerabile, infatti, che vengano convocate sedute di consiglio comunale in cui non si approva alcun atto, procedendo semplicemente ad ore di preliminari denigratori verso la persona del Sindaco, senza alcuna forma di rispetto e con linguaggi poco consoni al ruolo istituzionale che dovrebbe svolgere il Consiglio comunale”.

Il Pd ricorda che nell’anno 2014 sono state convocate 26 sedute di consiglio comunale e in 8 sedute non è stato approvato nessun atto deliberativo comportando un costo inutile a carico della collettività. Sempre nel 2014, inoltre, il Consiglio comunale ha bocciato un finanziamento di 2.500.000 euro per la realizzazione di un centro COM di Protezione civile e non ha approvato il regolamento per la realizzazione e gestione degli orti urbani disinteressandosi totalmente dell’attività amministrativa della Giunta Scalorino, determinando così la rottura del rapporto istituzionale. Nonostante l’invito inoltrato ai singoli consiglieri comunali per la presentazione del Bilancio energetico e del PAES dei 9 comuni dell’ATS Obiettivo Zero, di cui fa parte anche il comune di Floridia, si è registrato il totale disinteresse degli stessi. Salvo la presenza de i consiglieri Vassallo e Russo, nonostante l’invito inoltrato dall’Amministrazione, i consiglieri comunali non hanno ritenuto opportuno prendere parte alla cerimonia di consegna del grande quadro collocato nell’aula consiliare, donato da un illustre artista floridiano. Assenti, molti consiglieri di opposizione, anche nelle manifestazioni pubbliche a sostegno della legalità: Marcia promossa dai comuni di Floridia e Solarino in ricordo della memoria del Giudice Paolo Borsellino e XIX Giornata provinciale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime della mafia.

Di contro, la Giunta comunale floridiana, sempre in riferimento all’anno 2014, si è riunita ben 55 volte per deliberare 233 atti. “Il Sindaco Scalorino – conclude Bonanno – nonostante gli sforzi per avviare un processo di coesione istituzionale, considerati i suddetti atteggiamenti, che hanno l’obiettivo di andare contro l’intera collettività, è stato costretto a interloquire solo con i cittadini”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*