Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Giovane regista netino alla Biennale di Venezia con un corto sperimentaleSiracusaLive | SRlive.it
Home / Primo Piano / Giovane regista netino alla Biennale di Venezia con un corto sperimentale

Giovane regista netino alla Biennale di Venezia con un corto sperimentale

Un viaggio di piacere, una vacanza per festeggiare un traguardo e ci si ritrova con un’idea che non  lascia in pace, nutrendo ed agitando la vena artistica del regista netino Giuseppe Favaloro. “Parti per stare in relax e torni con due ore di immagini che vogliono raccontare una storia, che aspettano di essere viste e commentate”. Così è stato e “A mirror of Venice” non solo ha visto la “luce” ma ha anche partecipato alla categoria “Orizzonti”, sezione cortometraggi, della 78° edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia poche settimane fa. La città sull’acqua, e che nell’acqua è riflessa, è l’unica grande protagonista del corto di Giuseppe Favaloro che la mostra ondeggiante ed incredibilmente bella nel suo specchiarsi tra le calli. “Una città non è disegnata semplicemente, si fa da sé. Basta ascoltarla, perché la città è il riflesso di tante storie”. Poche parole, pensieri importanti che scorrono sull’elemento acqua mentre l’antico canto dei battipali avvolge tutto in un’atmosfera onirica. “Intuizione e ricerca per proporre un corto su questo incanto di città nuovo e senza tempo – ci spiega il regista -. Ne ho curato tutti gli aspetti e lasciato il più possibile alle immagini, così come le avevo riprese, raccontare quanto io avevo visto”. Il corto di 5 minuti e 20 secondi ha ricevuto una comunicazione molto importante e che potrebbe aprire degli interessanti sviluppi all’opera e allo stesso autore. Centro! In una ribalta così prestigiosa aver catturato l’attenzione e aperto prospettive inimmaginabili, al momento della partecipazione alla kermesse, è una soddisfazione da condividere. 

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube