Home / Se te lo fossi perso / Attualità / La Caritas della Mazzarrona si mobilita per i terremotati
Una veduta di Amatrice dopo la scossa di terremoto, 24 agosto 2016. ANSA/ LUCA PROPERI

La Caritas della Mazzarrona si mobilita per i terremotati

Per aiutare le popolazioni terremotate del Centro Italia, la Caritas della parrocchia San Corrado Confalonieri nel quartiere della Mazzarrona, apre un centro di raccolta.
Si richiedono: donazioni in denaro, indumenti intimi nuovi, articoli per bambini (prodotti per l’igiene intima, pannolini), vestiario intimo nuovo, lenzuola nuove, asciugamani nuove, articoli per l’igiene intima (bagno schiuma, shampoo, saponette, dentifricio, schiuma e lamette da barba, detersivi per biancheria), generi alimentari a lunga scadenza.
Orario di consegna degli articoli: tutti i giorni – esclusa la domenica – dalle ore 9 alle ore 11 e dalle ore 16 alle ore 20.

GENNUSO: “LO STIPENDIO DI SETTEMBRE AI TERREMOTATI”. Il deputato all’Ars del Gruppo Grande Sud-Pid, Giuseppe Gennsuo, ha invitato gli altri 89 deputati regionali, a devolvere gli stipendi del mese di settembre a favore delle popolazioni terremotate. “Chiedo al presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, di portare in aula questa mia proposta – prosegue Gennuso – Rinunciare ad un mese di stipendio a favore dei terremotati, non è un’azione politica che può dividerci.  Ma lo si approvi nella prima seduta utile dell’Assemblea siciliana”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*