Home / Se te lo fossi perso / Attualità / La Cgil: “Penalizzati i lavoratori in mobilità di Siracusa”

La Cgil: “Penalizzati i lavoratori in mobilità di Siracusa”

L’assessorato regionale al lavoro pubblica un Avviso di politiche attive del lavoro per i percettori di ammortizzatori sociali in deroga ma esclude i lavoratori in mobilità in deroga di Siracusa.
Insorgono la Cgil Sicilia e la Cgil di Siracusa che chiedono al governo di conoscere la ragione di una “discriminazione che penalizza i lavoratori ma anche il sistema di formazione  dell’area che dovrebbe gestire gli interventi e i suoi operatori. Siracusa- dicono Monica Genovese (Cgil Sicilia)  e Paolo Zappulla (Cgil Siracusa)- non è certo un’isola felice, con il suo 25% di tasso di disoccupazione. Il governo rimedi subito a questo svarione”. L’Avviso della Regione finanzia con 106 milioni (saldo degli ammortizzatori in deroga 2014) a cui se ne aggiungono 35 per i percettori di mobilità in deroga misure di orientamento, formazione e tirocini. “Anche Siracusa- sottolinea la Cgil- conta lavoratori in mobilità in deroga, è assurdo quindi escluderli dalla possibiltà di usufruire di queste misure”.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*