Home / Se te lo fossi perso / Attualità / Le mamme adottano il parco dei Marinaretti

Le mamme adottano il parco dei Marinaretti

Siglato il protocollo d’intesa tra Comune di Siracusa e l’Associazione senza scopo di lucro Gruppo Mamme a Siracusa. Il Sindaco Giancarlo Garozzo e la Presidente del Gruppo Mamme a Siracusa Concita Nucifora hanno firmato, alla presenza del Consigliere Comunale Chiara Catera, nella sede di Palazzo Vermexio un accordo che si propone di promuovere sul nostro territorio iniziative atte alla valorizzazione dello sviluppo di bimbi dai 3 mesi ai 14 anni , al sostegno alla genitorialità e alla riqualificazione di spazi urbani da destinare ai bambini.

Il Sindaco ha concesso al Gruppo Mamme a Siracusa  “l’adozione” del Parco dei Marinaretti in Viale Regina Margherita a Siracusa, quale sede ideale per sviluppare le molteplici attività ludico- ricreative e formative proposte già dall’Associazione e renderlo una mini città a misura di bimbo. L’impegno di manutenzione, custodia dello spazio è stato subito assunto con grande responsabilita’ dal Gruppo Mamme a Siracusa per permetterne la fruizione quotidiana e trasformarlo in location polifunzionale  con un ricco calendario di iniziative già programmate per l’anno 2015.

Il Comune sigla ufficialmente con il Gruppo Mamme anche l’impegno a patrocinare progetti di sviluppo, formazione ed informazione da attuare all’interno degli istituti comprensivi di Siracusa in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione  ed i Dirigenti Scolastici.

“E’ un traguardo fondamentale ed estremamente  importante per la nostra Associazione che compie un anno dalla sua creazione e nasce- commenta Concita Nucifora, Presiedente del Gruppo Mamme a Siracusa, con lo scopo di creare sinergie costruttive per la città di Siracusa  tra Associazionismo, Amministrazione e Cittadini. Le mamme in azione, ringraziano tutte il Sindaco Garozzo per avere siglato un protocollo d’intesa  con piu’ di 1000 mamme che hanno dimostrato durante il primo anno di attività che con l’impegno, la caparbietà , l’ umiltà e soprattutto con la forza insostituibile del mettere insieme le differenti competenze la nostra città in collaborazione con l’Amministrazione puo’ trovare soluzioni anche a  breve e medio termine per dare risposte alle esigenze di genitori e bambini. “

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube