Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Lentini, massacra di botte l’ex convivente: arrestato

Lentini, massacra di botte l’ex convivente: arrestato

In preda all’ira, un giovane ha preso di mira la propria ex convivente, spedendola in ospedale con il naso fratturato. L’episodio di violenza è avvenuto a Lentini, dove gli agenti del locale commissariato di pubblica sicurezza hanno dovuto arrestare I.O. di 30 anni, perché accusato di lesioni personali, atti persecutori e minacce nei confronti della ex convivente.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, intervenuti sul luogo dell’aggressione a seguito della denuncia da parte della vittima, la giovane di 22 anni, avrebbe avuto un a nuova discussione con l’uomo con cui aveva intavolato una relazione sentimentale. La discussione, dai toni accesi, si è fatta sempre più brusca tra i due, finché i due non hanno ingaggiato una colluttazione. Ad avere la peggio è stata la donna che è stata costretta a ricoverarsi al pronto soccorso dell’ospedale di Lentini per avere riportato un trauma cranico e facciale con frattura delle ossa nasali, ecchimosi allo zigomo destro e al mento, trauma contusivo agli arti inferiori con ecchimosi ed ematomi secondari. Per il presunto aggressore sono scattati gli arresti ed è stato accompagnato nel proprio domicilio in regime di arresti domiciliari.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*