Google+

Melilli, il consiglio comunale discute del caso Vsrsalis

Si è discusso della questione miasmi al consiglio comunale di Melilli. Nel primo degli interventi, è stato trattato l’episodio di domenica 17, riguardante i miasmi avvertiti su tutto il territorio di Melilli a causa del fuori servizio verificatosi allo stabilimento Versalis di Priolo.
L’opposizione ha chiesto alcune delucidzioni sulla vicenda, su quello che intende fare l’amministrazione e sul funzionamento degli altoparlanti della Protezione Civile.
il Vicesindaco ha risposto, facendo autocritica sulla gestione dell’attivazione del piano di Protezione Civile. Con riferimento a quanto accaduto il prefetto di sua iniziativa ha disposto un tavolo tecnico di tutti i sindaci della zona per modificare il protocollo di Intesa del 2005, e inserire la parola tempestivamente, nel comma che obbliga i gestori industriali alla comunicazione tempestiva degli eventi anomali, agli enti territoriali.
il vicesindaco ha inoltre espresso la volontà di riesaminare le procedure di informazioni alla cittadinanza; potenziare l’ufficio Protezione Civile; attivare il piano comunale di Protezione Civile
“Prendo atto di quanto emerso dal dibattito – dice Miriam Fazzino, la mamma che ha inscenato una manifestazione di protesta davanti ai cancelli dell’Ias –  tra i consiglieri di opposizione e il vicesindaco, credo che il buonsenso abbia avuto la meglio. A mio parere, penso che domenica 17 molte cose non abbiano funzionato, molti sono stati gli errori e molta è stata l’inesperienza amministrativa e il saper fare il politicante.
Per tanto mi auguro che si proceda fattivamente alla messa in opera di tutte le affermazioni fatte dal vicesindaco, sperando che non siano solo affermazioni di propaganda politica”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*