Google+

Mozione dell’opposizione: “Via i consigli di quartiere ma non gli uffici”

Un atto di indirizzo del consiglio comunale per spingere la Giunta Comunale a riesaminare e revocare le deliberazioni assunte l’8 giugno e mantenere tutti gli uffici di circoscrizione. E’ questa la mozione presentata dai consiglieri comunali di Progetto Siracusa e Amo Siracusa depositata nell’ufficio della presidenza del consiglio. Il riferimento è relativo alla delibera con cui l’amministrazione comunale ha formulato un atto d’indirizzo al dirigente del settore Servizi ai Cittadini di provvedere alla soppressione delle sedi Circoscrizionali relativamente ai quartieri Tiche, Santa Lucia, Epipoli e Neapolis.

Il provvedimento è conseguenziale alla legge regionale del 2015 che ha eliminato i consigli circoscrizionali facendo salvi i servizi ai cittadini. “Sopprimendo gli Uffici della Circoscrizione – scrivono i consiglieri Curzio Lo Curzio, Michele Mangiafico, Ezechia Paolo Reale, Simone Ricupero e Concetta Vinci  – verrebbero meno servizi quali Anagrafe, Stato Civile, Servizi Sociali, per lo più orientati ad un’utenza più disagiata, e tutte quelle attività accessorie che hanno negli anni spesso coinvolto sempre più persone residenti che hanno la possibilità di raggiungere agevolmente senza mezzi di trasporto questa sede, trasformata di fatto in casa di quartiere”.

I consiglieri comunali fanno notare che “la determinazione della Giunta Municipale è stata assunta in un momento in cui non aveva pieni poteri l’organo elettivo rappresentativo della volontà dei cittadini, in un periodo in cui la stessa Giunta avrebbe dovuto limitarsi all’adozione di atti urgenti in vista dell’oramai prossima elezione di un nuovo Sindaco e del rinnovo del Consiglio Comunale e senza effettive e convincenti motivazioni, se non una generica esigenza di risparmio non bilanciata dalle necessarie riflessioni sull’importanza della perdita dei servizi erogati dagli uffici di circoscrizione ed in alcuni casi non pertinente, come ad esempio nel caso degli Uffici della Circoscrizione Epipoli allocati in un immobile il cui costo annuo di locazione è pari solo a 8mila euro”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*