Warning: Declaration of tie_mega_menu_walker::start_el(&$output, $item, $depth, $args, $id = 0) should be compatible with Walker_Nav_Menu::start_el(&$output, $data_object, $depth = 0, $args = NULL, $current_object_id = 0) in /web/htdocs/www.srlive.it/home/wp-content/themes/jarida/functions/theme-functions.php on line 1904
Noto, accoltellò la titolare di un negozio e il figlio: condannatoSiracusaLive | SRlive.it
Home / Se te lo fossi perso / Cronaca / Noto, accoltellò la titolare di un negozio e il figlio: condannato

Noto, accoltellò la titolare di un negozio e il figlio: condannato

Accoltellò la titolare di un negozio e il figlio che era accorso per aiutarla. A conclusione del processo, un uomo della provincia di Caltanissetta è stato condannato a 6 mesi di reclusione. La sentenza è stata emessa dal giudice monocratico del tribunale di Siracusa, Giuseppe Tripi, a carico

di Carmelo Scaffini di 35anni, originario di Mazzarino. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della compagnia dei carabinieri di Noto, l’imputato (che ha affidato la propria difesa all’avvocato Guido Bruno, si trovava in vacanza a Noto con moglie e figli il 2 aprile del 2010. E’ entrato in un negozio di abbigliamenti, gestito da cittadini cinesi, sito in via Zanardelli, e ha iniziato a rovistare trai vestiti che si trovavano esposti nel negozio. La proprietaria dell’esercizio commerciale gli si è avvicinata per redarguirlo. L’uomo ha reagito estraendo dalla tasca un coltello con il quale ha ferito la malcapitata alla mano destra. Ne è scaturita una colluttazione alla quale è intervenuto anche il figlio della proprietaria contro il quale l’uomo ha inferto un colpo di lama all’avambraccio. Subito dopo, insieme con moglie e figli, è uscito dal negozio allontanandosi. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno soccorso i due malcapitati, rintracciando poco dopo l’uomo, denunciato per lesioni personali aggravate. I due feriti hanno riportato, infatti, prognosi di 10 e 15 giorni.

Informazioni su Redazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

RSS
Follow by Email
YouTube